rotate-mobile
Anche a seguito di incidenti stradali

Tutela del territorio e bonifica di siti inquinati: Sicurezza e Ambiente sigla un accordo con Anta

Anche a seguito di incidenti stradali. L’accordo ha per oggetto una maggiore collaborazione tra le parti al fine di ottimizzare i risultati in ambito di tutela dell’ambiente e del territorio

La società Sicurezza e Ambiente ha siglato un accordo con Anta, l’Associazione Nazionale per la Tutela dell’Ambiente, per la diffusione dei valori ambientali e di protezione del territorio. «Anta - si legge in una nota - rappresenta una delle principali associazioni nel panorama nazionale impegnate nella valorizzazione dei beni ambientali. L’associazione è stata promotrice di numerose iniziative in campo ambientale (convegni, manifestazione e corsi di formazione) ed è convenzionata con atenei di prestigio per la divulgazione della cultura ambientale nel paese».

«Sicurezza e Ambiente  - continua - opera da tempo sull’intero territorio nazionale e anche nel Piacentino per il ripristino delle condizioni di sicurezza stradale e la reintegra delle matrici ambientali, compromesse dal verificarsi di incidenti stradali, mediante pulitura ed eventuale manutenzione straordinaria della piattaforma stradale e delle sue pertinenze. L’accordo ha per oggetto una maggiore collaborazione tra le parti al fine di ottimizzare i risultati in ambito di tutela dell’ambiente e del territorio. Nello specifico, i contenuti spaziano su molteplici fronti, dalla formazione in tema ambientale alla promozione di numerose iniziative congiunte sui singoli territori. Inoltre, le due parti collaboreranno al fine di promuovere lo studio e la ricerca nei settori che riguardano la “bonifica di siti inquinati” e “la protezione del territorio”, in quanto Sicurezza e Ambiente dispone di un know-how riconosciuto e maturato nel corso degli anni, grazie agli oltre 400mila interventi di bonifica e messa in sicurezza delle strade».

«Questo accordo  è il frutto di un percorso che la nostra azienda ha intrapreso già da tempo». commenta Giovanni Scognamiglio, Direttore Operativo dell’azienda. «La società - spiega - è da sempre impegnata a contribuire in modo concreto allo sviluppo sostenibile del territorio, mediante l’utilizzo delle migliori tecnologie disponibili e del costante monitoraggio dei processi aziendali, nonché tramite l’individuazione di soluzioni industriali con il minore impatto ambientale, promuovendo attivamente uno sviluppo scientifico e tecnologico volto proprio alla salvaguardia dell’ambiente. L’accordo con Anta si inserisce perfettamente in questo contesto».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tutela del territorio e bonifica di siti inquinati: Sicurezza e Ambiente sigla un accordo con Anta

IlPiacenza è in caricamento