Attualità

«Un gesto di attenzione e sensibilità»: deposti i fiori sulle tombe abbandonate del cimitero cittadino

E’ iniziata la deposizione delle 300 piantine di erica donate dal Gruppo Fioristi Confcommercio Piacenza per abbellire le tombe abbandonate dei cimiteri

La prima tomba proprio all’ingresso principale, le altre qualche metro più avanti. Alcune sono di persone decedute a inizio secolo, di altre nemmeno di leggono nomi e date tanto sono rovinate dal tempo. E’ iniziata ieri mattina la deposizione delle 300 piantine di erica donate dal Gruppo Fioristi Confcommercio Piacenza per abbellire le tombe abbandonate dei cimiteri. “Un fiore per non dimenticare” è l’idea della Piacenza Servizi Cimiteriali, società che ha in gestione l’impianto, e che ha trovato l’adesione dei fioristi della nostra provincia. Obiettivo del progetto, testimoniare la vicinanza di tutto il territorio verso chi non c’è più e non ha parenti che possono prendersi cura delle tombe. «E’ un segno di rispetto e di dignità» ha spiegato Silvana Bordi, consigliere del Gruppo Fioristi Confcommercio Piacenza, a cui ha fatto eco Giulia Castelletti, direttrice amministrativa della Piacenza Servizi Cimiteriali, per cui la deposizione delle piante è «un gesto di attenzione e sensibilità». L’iniziativa, completamente a costo zero per la collettività grazie alla generosità dei fioristi che hanno donato le piantine, è stata accolta con favore sia dagli utenti del cimitero sia, più in generale, dai cittadini che hanno sottolineato l’importanza di ricordare chi non c’è più con un gesto tanto semplice quanto significativo. La deposizione dell’erica, iniziata in mattinata, proseguirà nelle prossime ore in tutti i cimiteri urbani della città e se il tempo non peggiorerà dovrebbe terminare nella giornata di sabato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

«Un gesto di attenzione e sensibilità»: deposti i fiori sulle tombe abbandonate del cimitero cittadino

IlPiacenza è in caricamento