Martedì, 21 Settembre 2021
Attualità Podenzano / San Polo

Un positivo al Covid tra i profughi afghani a San Polo. L'Asl: «Asintomatico, situazione sotto controllo»

La situazione sanitaria complessiva tra i 75 profughi afghani giunti nei giorni scorsi alla struttura di accoglienza nella base militare dell'aeronautica a San Polo è costantemente mantenuta sotto controllo dalla Asl di Piacenza. C'è anche una donna al quarto mese di gravidanza

Foto @Ansa (da today.it)

La situazione sanitaria complessiva tra i 75 profughi afghani giunti nei giorni scorsi alla struttura di accoglienza nella base militare dell'aeronautica a San Polo è costantemente mantenuta sotto controllo dalla Asl di Piacenza. Gli ospiti, giunti nel Piacentino per un periodo di quarantena, sono stati tutti visitati innanzitutto per effettuare uno screening per accertare la presenza di eventuali positivi al Covid. Uno di loro, un uomo, è risultato positivo al tampone. «E' asintomatico - spiega l'Asl - ed è stato subito posto in isolamento insieme alla sua famiglia. Gli altri profughi sono invece negativi al Covid».
I sanitari piacentini, oltre al coronavirus, hanno anche effettuato accertamenti sullo stato di salute generale dei nuovi arrivati. «A parte una donna al quarto mese di gravidanza, abbiamo rilevato solo piccole problematiche che sono state subito prese in carico, come un caso di congiuntivite e una infezione che è già stata valutata dal pronto soccorso e per la quale è stata già prescritta terapia».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un positivo al Covid tra i profughi afghani a San Polo. L'Asl: «Asintomatico, situazione sotto controllo»

IlPiacenza è in caricamento