Attualità

Una panchina rossa ai giardini di viale Dante per dire no alla violenza contro le donne

In occasione della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne, una panchina dei giardini pubblici tra viale Dante e via Nasolini è stata dipinta di rosso da alcuni studenti di prima e seconda del liceo scientifico Respighi

Un gesto simbolico, ma estremamente importante nella sua semplicità. Nella mattinata di lunedì 25 novembre, in occasione della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne, una panchina dei giardini pubblici tra viale Dante e via Nasolini è stata dipinta di rosso. A carteggiare e verniciare la panchina sono stati alcuni studenti di prima e seconda del liceo scientifico Respighi, insieme agli assessori Federica Sgorbati e Jonathan Papamarenghi.

«La targhetta che abbiamo apposto sulla panchina porta il nome di questo progetto, che è “Per la violenza non c’è mai posto”: inoltre, vi è inciso il numero di telefono dell’associazione Telefono Rosa, realtà fondamentale della nostra città nella tutela di tutte le donne che sono vittima di violenza», ha spiegato l’assessore Sgorbati ai ragazzi al termine dei lavori.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una panchina rossa ai giardini di viale Dante per dire no alla violenza contro le donne

IlPiacenza è in caricamento