menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un momento della mattinata

Un momento della mattinata

Una targa a ricordo di Madre Maria Teresa Tosi a cent’anni dalla nascita

Scoperta una targa commemorativa a lei dedicata nella casa natale di Madre Maria Teresa sulla facciata di Palazzo Tosi

Nella mattinata di sabato 24 novembre si è tenuta la cerimonia in ricordo di Madre Maria Teresa Tosi a cent’anni dalla nascita. Alle 12,30, in via XX settembre 52, è stata scoperta una targa commemorativa a lei dedicata presso la casa natale di Madre Maria Teresa sulla facciata di Palazzo Tosi. Questa suora carmelitana brilla tra le figure carismatiche del Novecento in quanto, vivendo la propria esperienza di clausura, ha avuto un importante ruolo nel descrivere il concetto di bellezza della vita contemplativa all’interno della Chiesa. Ricordata anche come Madre Maria Teresa dell’Eucaristia, uscì dall’anonimato di un monastero carmelitano nel 1958, quando il giornalista Sergio Zavoli per primo registrò la sua voce in un programma radiofonico dal titolo “Clausura”. Quell’intervista segnò un’epoca, ma soprattutto fece conoscere la personalità e la figura di questa suora piacentina, che nel 1964 in Umbria diede vita a una nuova realtà contemplativa a Collepino di Spello, sui resti di un’antica abbazia nei pressi di Camaldoli. A ricordarla sono stati il vicesindaco Elena Baio, il vescovo Gianni Ambrosio, Madre Eliana Pasini - superiora delle Piccole sorelle di Maria, uno dei familiari e Gianfranco Mastrolilli, curatore dell'anno centenario di Madre Maria Teresa. A seguire la benedizione e lo scoprimento della targa; alle 11, sempre a ricordo di questa suora conosciuta in tutto il mondo, ha avuto luogo una cerimonia religiosa presso i Padre Scalabriniani in via Torta.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccino, a Piacenza in arrivo quasi 54mila dosi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento