menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
i sindaci dell'Unione

i sindaci dell'Unione

Unione Valnure e Valchero, in arrivo i buoni spesa per le famiglie

Si può fare domanda fino al 26 novembre per i buoni spesa utilizzabili negli esercizi commerciali e artigianali dei cinque comuni dell’Unione

In arrivo buoni spesa per i residenti dei cinque comuni che compongono l’Unione Valnure Valchero (Podenzano, Vigolzone, San Giorgio, Carpaneto e Gropparello). Saranno distribuiti dal 27 novembre al 5 dicembre ai residenti particolarmente esposti agli effetti economici derivanti dall’emergenza epidemiologica da virus Covid-19 e in situazione di bisogno. Si può richiedere l’ammissione alle misure di solidarietà economica alle famiglie per l’erogazione di buoni spesa utilizzabili negli esercizi commerciali e artigianali situati sul territorio comunale di residenza, o in un altro comune appartenente all’Unione Valnure Valchero, solo in caso di assenza di esercizio commerciale riferito a categoria merceologica ammessa alla presente iniziativa sul proprio territorio di residenza. Con i buoni non sono acquistabili bevande alcoliche, tabacchi, lotto, gratta e vinci. Le domande possono essere presentate al servizio sociale del comune di residenza su apposito modulo di autocertificazione. I soggetti interessati potranno consegnare la domanda debitamente compilata, corredata da documentazione ritenuta utile secondo le seguenti modalità all’indirizzo mail dei servizi sociali del comune o nell’apposita cassetta esposta nell’area esterna al municipio, dove si possono trovare anche copie dei moduli di autocertificazione da utilizzare. Ai nuclei familiari il cui patrimonio mobiliare dichiarato al 31 ottobre 2020 è superiore al valore di 15mila non verrà corrisposta alcuna misura di solidarietà.

Le domande verranno accolte fino alle ore 13 del 26 novembre. Agli aventi diritto saranno assegnati buoni spesa di un valore corrispondente al valore assegnabile settimanale per 8 settimane, numero delle settimane calcolate dal 9 novembre al 31 dicembre. I buoni spesa verranno distribuiti dal 27 novembre al 5 dicembre. I buoni assegnati avranno una validità indicata sul buono, entro cui va speso il buono, che potrebbe essere prorogata sulla scorta dell’andamento epidemiologico.

Sono ammessi all’iniziativa tutti gli esercizi commerciali ed artigianali che prestano servizio al consumatore finale, a titolo esemplificativo: supermercati, alimentari, panetterie, macellerie, ortofrutta, spaccio di salumi, spaccio di formaggi, pasta fresca, gastronomie, pasticcerie, farmacie, erboristerie, pescherie, cartolerie, edicole, calzature, abbigliamento, mercerie, bar, ristoranti, pizzerie, cibo da asporto, agriturismi, gelaterie, parrucchieri, estetisti, ferramenta, casalinghi, consorzi agrari, negozi per animali, vivai, fioristi, sementi, giocattoli, fotografi, lavanderie, biciclette.

La Giunta dell'Unione Valnure Valchero – che ha stanziato 280mila euro - in presenza di sufficienti risorse, sulla scorta dell’andamento epidemiologico si riserva di valutare di prorogare i termini del presente avviso e di modificare i criteri di erogazione dei buoni spesa. L’ente si riserva di diminuire in percentuale in modo proporzionale l’entità dei buoni spesa assegnati qualora le risorse non siano sufficienti a rispondere alla domanda. Ogni famiglia potrà presentare una sola istanza e arrivare fino ad un massimo di 800 euro di buoni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

"Paga per sbloccare il pacco": attenzione alla nuova truffa via sms

Attualità

Inps: «Nuovo tentativo di truffa tramite e-mail»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento