Lunedì, 20 Settembre 2021
Attualità

Università, da settembre didattica prioritariamente in presenza anche nelle sedi piacentine

È quanto concordato da Regione e Rettori degli Atenei emiliano-romagnoli. Condiviso anche l’impegno comune per azioni integrate di supporto rivolte a studenti e ricercatori rifugiati provenienti dall’Afghanistan

(repertorio)

Mascherina e green pass garantiranno a studenti e docenti di potersi ritrovare nelle aule universitarie dell’Emilia-Romagna, mantenendo strumenti on line per chi non potrà frequentare. È quanto hanno concordato, nel corso di un incontro on-line tra Regione e Rettori degli Atenei emiliano-romagnoli delle Università di Bologna, Ferrara, Modena e Reggio Emilia, Parma e delle sedi piacentine del Politecnico di Milano e dell’Università Cattolica.

«La decisione - comunica la nota della Regione - è nello spirito del decreto-legge del 6 agosto scorso che disciplina l'esercizio in sicurezza delle attività scolastiche e universitarie. Laddove la numerosità degli studenti e la disponibilità di spazi lo consentiranno, saranno inoltre adottate soluzioni organizzative per prevedere, quale misura aggiuntiva rispetto all’utilizzo della mascherina e al possesso del green pass, il distanziamento di un metro. Massimo impegno, inoltre, a effettuare accurati controlli sull’effettivo possesso della certificazione verde da parte di studenti. Inoltre, tutte le Università continueranno a dare la possibilità di fruire della didattica anche a distanza, secondo modalità differenti, adattate ai diversi contesti. Questo consentirà di seguire on line le lezioni anche a agli studenti stranieri che non sono ancora arrivati in Italia e a tutti gli altri studenti impossibilitati a frequentare di persona».

Nel corso dell’incontro la Regione e le Università hanno condiviso l’impegno comune a costruire, una condizione di piena accoglienza dei rifugiati afghani, che vogliono studiare o lavorare nelle Università della nostra Regione. Saranno individuati strumenti e servizi specifici di accoglienza, attraverso un progetto coordinato da tutti i partner attuato attraverso Ergo (Azienda Regionale per il Diritto agli Studi Superiori).

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Università, da settembre didattica prioritariamente in presenza anche nelle sedi piacentine

IlPiacenza è in caricamento