menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'infermiere Bongiorni e Lorella Cappucciati

L'infermiere Bongiorni e Lorella Cappucciati

Vaccino bipartisan: il consigliere Bongiorni lo somministra alla leghista Cappucciati

La consigliera cittadina Cappucciati: «Molti piacentini timorosi verso il vaccino, ma bisogna raggiungere l’obiettivo». A somministrarlo è il consigliere di Gossolengo Silvano Bongiorni, vicino al Pd

Prosegue la vaccinazione di medici, infermieri, operatori sanitari, farmacisti e soccorritori del sistema sanitario e assistenziale Piacentino. Tra loro anche Lorella Cappucciati, infermiera e consigliera comunale in città della Lega. A somministrarle il vaccino anti-Covid è stato il collega infermiere e consigliere comunale di Gossolengo (di minoranza) Silvano Bongiorni, legato al Partito Democratico. «La salute non ha un colore politico – spiega la consigliera leghista -, è stato divertente trovare un collega come Bongiorni nel mio turno. Non vedevo l’ora di vaccinarmi per lavorare più tranquilla a contatto con gli altri». Molti i commenti critici alla vaccinazione: negazionisti e scettici sono molto presenti anche a Piacenza. «È una vaccinazione come un’altra – aggiunge Cappucciati -. Più che parlare di negazionisti, li definirei “timorosi”. È un vaccino nuovo, molti hanno paura di fare il passo, quando sarà disponibile per loro la dose. C’è tanta paura ed è comprensibile, però bisogna raggiungere insieme l’obiettivo».  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Case di riposo, quaranta ospiti in tutto il Piacentino rifiutano il vaccino

  • Cronaca

    In futuro vaccinazioni anche a Bobbio e a Bettola

Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento