rotate-mobile
Giovedì, 23 Maggio 2024
Valorizzazione del territorio / Borgonovo Val Tidone

La Valtidone individua quattro fattori per valorizzarsi

Il progetto di promozione e marketing del territorio è stato presentato questa mattina in Provincia: natura, storia, eventi, enogastronomia i quattro elementi identificativi dell’offerta della vallata

Cresce la collaborazione fra i quattro comuni della Valtidone (Borgonovo, Pianello, Ziano Piacentino e Alta Val Tidone) nelle iniziative di valorizzazione del loro territorio. A ormai 15 anni dall’inizio del partenariato che si è consolidato negli anni attraverso l’iniziativa Valtidone Wine Fest, la più grande rassegna del vino piacentino che si tiene ogni anno nel mese di settembre per valorizzare il territorio e i suoi prodotti tipici, ecco il nuovo progetto “Val Tidone il gusto si fa in quattro”. Si tratta di un progetto di promozione e marketing del territorio che sarà realizzato con un contributo al 70% della Regione Emilia Romagna ai sensi della Legge Regionale 41/97-art 10, che finanzia i progetti di riqualificazione e valorizzazione della rete commerciale realizzati dagli enti locali.

Il progetto che si sviluppa per tutto il 2024 e una parte del 2025, viene realizzato dai quattro comuni con Borgonovo comune capofila in collaborazione con le associazioni di categoria Confcommercio-Unione Commercianti, Confesercenti e Cna e con il coordinamento operativo di Iscom Group, società specializzata nei progetti di marketing urbano e territoriale per valorizzazione del commercio dei centri storici e delle aree commerciali naturali. Le singole amministrazioni comunali e le associazioni di categoria, riunite in una cabina di regia che seguirà passo a passo lo svolgimento delle azioni progettuali, intendono così promuovere e valorizzare gli elementi di pregio del territorio, gli eventi, e soprattutto le attività di commercio turismo e servizi dove è possibile gustare i prodotti tipici e promuovere la rete di botteghe, negozi, attività di servizio, bar e ristoranti del territorio.

Brand Identity

Natura, storia, eventi, enogastronomia sono stati considerarti i quattro fattori identificativi dell’offerta della Val Tidone dai quali è scaturito un “logo/ naming” che verrà utilizzato nello sviluppo coordinato di tutti gli strumenti di comunicazione off line e on line dei singoli eventi e affiancato a quello di Valtidone Wine Fest.

Il calendario eventi 2024

La prima campagna di comunicazione promuove il calendario degli eventi 2024 del territorio con il coinvolgimento delle attività del commercio dei servizi e della ristorazione (negozi, botteghe, artigiani, ristoranti e bar) che si metteranno in gioco nella promozione degli eventi. Ogni evento sarà promosso da una campagna di comunicazione specifica sui social e da canali off line con locandine e/o mezzi che i singoli comuni vorranno attivare. Si parte a maggio con “Quattro passi tra i vigneti “nel territorio di Ziano Piacentino con un appuntamento nelle quattro domeniche del mese. Ogni evento si svolgerà presso una cantina del territorio nella mattinata dove dopo una presentazione e una visita in azienda verrà servita una degustazione di vino e prodotti enogastronomici locali. Successivamente con una passeggiata nei vigneti verrà raggiunta la seconda cantina con assaggi di vino e pranzo presso la stessa. L’iniziativa giunta alla 20esima edizione è organizzata quest’anno dall’associazione “Sette Colli di Ziano”.

A giugno, si passa a Borgonovo Val Tidone con “Fermento in Val Tidone- Acqua, farine e vini in fermento” la domenica 2 giugno. Si tratta di una iniziativa nata di recente, giunta alla sesta edizione che ogni anno presenta molte novità con tematiche sempre nuova ma sempre con la valorizzazione della tradizione locale operata dai commercianti e ristoratori di Borgonovo. L’iniziativa è promossa dall’associazione “CheftoChef”. Il programma di quest’anno, come sempre ricco, coinvolge produttori, vignaioli, ristoratori, pro loco di Borgonovo e creativi della zona. Una giornata piena d’iniziative: dal mattino col mercato del buono, a seguire concorso Pane da salame e un convegno che metterà a confronto la tradizione, l’innovazione e l’intelligenza artificiale rapportandosi con un piatto tipico. L’albero dei desideri dei più piccoli. Sei chef di Cheftochef presenteranno specialità regionali di acqua e farina, il tutto in abbinamento con i vini rifermentati in bottiglia presentati da 4 produttori.

Si prosegue a Pianello Val Tidone con “La via del gusto” nelle serate di mercoledì 19 giugno e 24 luglio. Nelle due serate estive il borgo si trasforma in un ristorante a cielo aperto. Sono coinvolti i bar e i ristoranti di Pianello e dintorni. Il fulcro del calendario eventi è a settembre con la 15 esima edizione del Valtidone Wine Fest che si sviluppa nelle prime quattro domeniche di settembre con un format consolidato basato sul prodotto di eccellenza del territorio. Ci sarà una sorta di staffetta: da Borgonovo il 1° settembre con “Ortrugo e Chisola” si passa l’8 settembre a Ziano Picentino con “Sette colli in Malvasia”, poi in Alta Val Tidone il 15 settembre con “DiTERREDiCIBIDiVINI...DiOLI” e infine il 22 settembre a Pianello con “Pianello frizzante”. Il calendario eventi che vede il coinvolgimento attivo del sistema commerciale del territorio si completa con la 33esima edizione della “Rassegna provinciale del tartufo e dei prodotti del sottobosco” il 20 ottobre a Pecorara nel comune di Alta Val Tidone

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Valtidone individua quattro fattori per valorizzarsi

IlPiacenza è in caricamento