Verde pubblico: «Ho preso una rotonda in affido, vi racconto la mia odissea»

Dopo sei anni dalla richiesta l’azienda Saie si è vista affidare la rotonda di strada Caorsana-strada dell’Anselma: «Burocrazia e incuria, l’irrigazione è rotta da mesi»

la rotonda oggetto della testimonianza della ditta Saie

A proposito di gestione del verde pubblico, ecco l’esperienza della piacentina Marcella Rossi dell’azienda Saie. La ditta ha preso in affido tempo la gestione della manutenzione del verde di una rotonda cittadina.

 «Correva l’anno 2011 quando durante una cena di classe con i suoi ex allievi, mio padre (ex professore Itis e titolare dell’azienda Saie) ricevette la proposta dall’allora sindaco Roberto Reggi (ex allievo anche lui…) di prendere in affido una rotonda. L’idea gli piacque parecchio e iniziammo ad informarci sulle procedure. Una babele che nemmeno se avessimo chiesto di adottare un bambino! Mio padre fremeva e le pratiche andavano a rilento. Non scendo nei dettagli ma chi mi conosce sa che sono ostinata e se mi impunto arrivo alla fine. Sono arrivata a “minacciare” gli uffici (tutto documentato da mail infuocate) che se non si fosse mosso qualcosa avrei scritto ai giornali locali e non su come sia difficile fare del bene per la propria città. Abbiamo ricevuto e firmato il contratto di affido a maggio 2017, dopo 6 anni dal primo contatto! Mio padre non è riuscito a vedere i cartelli Saie posizionati sulla rotonda dal vivo, ha solo visto la foto, perché a giugno è deceduto.

Oggi, la rotonda che abbiamo in affido e per la quale paghiamo i giardinieri che ne curano il verde, ha l’irrigazione rotta… da mesi. Le segnalazioni che abbiamo fatto sono svariate e sono rimaste sempre inascoltate. L’erba è bruciata e la rotonda fa tristezza e la brutta figura chi la fa? Non il comune, ma la Saie che ce l’ha in affido! Io insisto a tenerla solo perché la ritengo un legame con mio padre che l’ha desiderata, ma i miei colleghi che mi aiutano a seguire la pratica mi maledicono in continuazione. Ora, la mia riflessione è: fin che ci sono aziende private che si offrono di occuparsi di un bene pubblico, perché non si da loro la possibilità di farlo senza impazzire? Già, forse è meglio fare appalti per il verde pubblico... Andando avanti così, presto la rotonda di via Caorsana /Strada dell’Anselma, mio malgrado sarà abbandonata per sempre dalla Saie e lasciamo che il verde pubblico venga amministrato dal Comune, che abbiamo visto che si difende bene. Misera Piacenza».

Marcella Rossi, “Saie Piacenza”

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

IMG_0671-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore a 29 anni travolto da un furgone pirata

  • Un 28enne di Cadeo la vittima del tragico incidente a San Giorgio. E' caccia al furgone bianco

  • Frontale a Castellarquato: muore un uomo, altre due persone sono gravissime

  • Scontro Cavanna-Burioni sull’utilizzo della idrossiclorichina per combattere il Covid

  • Frontale lungo la Provinciale, muore in auto di fianco alla moglie

  • Nuovo Dpcm: Conte ha firmato, che cosa cambia da domani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento