menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Zaia: «Monsignor Cevolotto si farà apprezzare per la sensibilità, quella tipica dei sacerdoti veneti»

Il presidente della Regione Veneto Luca Zaia saluta la partenza da Treviso di monsignor Adriano Cevolotto: «Grande orgoglio vedere un nostro prelato al vertice di una Diocesi importante come Piacenza»

«La sensibilità e la preparazione pastorale che don Adriano ha saputo dimostrare fino ad oggi nella Chiesa trevigiana lo farà sicuramente apprezzare anche nel nuovo incarico alla guida della Chiesa di Piacenza. Nell’esprimere le mie congratulazioni al nuovo vescovo sono di certo di farlo a nome di tutti i veneti». Con queste parole il presidente della Regione del Veneto, Luca Zaia, si compiace per la designazione, da parte di Papa Francesco, del trevisano monsignor Adriano Cevolotto alla Cattedra episcopale di Piacenza. «Ancora una volta, un sacerdote figlio di questa terra veneta viene nominato al vertice di un’importante diocesi – aggiunge il Governatore -. Questo suscita in tutti noi un grande orgoglio e conferma quella tradizione di grandi prelati che hanno segnato la nostra storia cristiana, figli del loro tempo ma con radici profonde in quella tradizione di Fede semplice e concreta che è propria della nostra gente».

Adriano Cevolotto-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Usb: «Non saremo con i Si Cobas davanti alla Cgil»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento