menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Raffaele Donini

Raffaele Donini

Zona rossa anche dopo Pasqua, Donini: «Prima i ricoveri devono tornare sotto il livello di guardia»

L'assessore regionale Donini ha confermato che le restrizioni dureranno ancora e non esclude anche in futuro ordinanze locali anche più aspre rispetto a quelle della “colorazione” decisa a livello nazionale

Con ogni probabilità l'Emilia-Romagna resterà in zona rossa anche dopo Pasqua. L'ordinanza in scadenza per il 29 marzo dovrebbe infatti essere confermata alla luce dei dati epidemiologici che vengono dalla regione. "Il Dpcm ha le sue regole e occorrono due settimane di permanenza come dati nella fascia più leggera di quella che si è. Noi oggi non siamo in questa condizione", sottolinea l'assessore regionale alla Sanità Raffaele Donini, nel corso di una conferenza stampa.

Se anche l'indice Rt è calato negli ultimi giorni, resta alta l'incidenza del virus e soprattutto restano affollatissimi i reparti ospedalieri. «Finché i ricoveri non torneranno sotto il livello di guarda consigliamo la permanenza delle misure di contenimento», sottolinea Donini. 

L'assessore poi chiarisce: «Noi non ci auguriamo di rimanere sempre in zona rossa, ma vogliamo che si alleggerisca la situazione dei contagi e dei ricoveri e questo prima succede meglio è». Alle Regioni, «e per fortuna che noi lo abbiamo fatto - sottolinea ancora Donini - spetta eventualmente di attuare maggiori restrizioni» rispetto ai colori decisi a livello nazionale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

«Il giardino di via Negri è un ritrovo di spacciatori»

Attualità

Usb: «Non saremo con i Si Cobas davanti alla Cgil»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento