Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Bene il ritorno a scuola: a casa manca la socialità. Per i genitori che lavorano difficile gestire i figli in Dad»

«Bambini a scuola». Non hanno dubbio i genitori che stamattina hanno accompagnato i propri figli in classe, nel giorno della ripresa della didattica in presenza, nonostante la regione Emilia Romagna sia in zona rossa

 

«Bambini a scuola». Non hanno dubbio i genitori che stamattina hanno accompagnato i propri figli in classe, nel giorno della ripresa della didattica in presenza, nonostante la regione Emilia Romagna sia in zona rossa. Come previsto dal Governo, infatti, bambini degli asili e studenti di elementari e classi prime delle medie hanno potuto fare ritorno a scuola. «Per fortuna che le maestre sono bravissime e sono riuscite a gestire la didattica a distanza ma a casa non c’è lo spirito di socialità che c’è a scuola. I nostri figli devono avere un contatto umano» - dicono due genitori. «E’ stato difficile – aggiunge un papà pro didattica in presenza -: con due genitori che lavorano uno dei due deve stare a casa per curare i più piccoli davanti ad un computer mentre fanno lezione».

Potrebbe Interessarti

Torna su
IlPiacenza è in caricamento