Dieta Low Carb: come sostituire il pane senza fatica

Non riuscite ad abbandonare il pane? Ecco le alternative più sfiziose e dietetiche

La prova costume è vicina, anzi per alcune è già iniziata, e ovviamente non vogliamo farci trovare impreparati.

Quando facciamo una dieta, cos’è la prima cosa che pensiamo di dover togliere?

Sicuramente, per tornare in forma velocemente, sarà necessario ridurre i carboidrati, ed insieme alla pasta, il pane ne ha un alto contenuto.

Uno degli errori più comuni, è quello di eliminare completamente i carboidrati. Anche se togliendoli dalla dieta ci sembrerà di perdere peso più velocemente, dobbiamo ricordarci che sono loro a darci le energie di cui abbiamo bisogno per affrontare la giornata. Se eliminarli completamente è un errore, occorrerà cercare qualcosa per sostituirli.

Come sostituire il pane?

Per prima cosa, cercate di consumare il pane integrale. Questo infatti è sicuramente più dietetico, ha quasi lo stesso sapore del pane classico ma vanta internamente meno grassi.

Se invece volete fare uno step in più e sostituire il pane completamente, non cascate nel classico errore di abbuffarvi di grissini, bruschette o cracker. Essi sono falsi amici della dieta in quanto, in quanto hanno un contenuto molto più elevato di amido, grassi e sale, rispetto al pane.

In commercio potete trovare svariati prodotti che potranno sostituire il pane, non avranno magari lo stesso gusto, ma saranno giusti per la nostra dieta. Ad esempio, le gallette di riso o mais, oltre ad essere sazianti, sono prive di lievito e perciò non favoriscono il gonfiore addominale. Troverete poi il pane azzimo, molto dietetico perché creato senza sale e lievito.

Per prima cosa dovrete sostituire per le vostre ricette la farina bianca

La farina bianca è presente ovunque: nel pane, nella pasta, nei dolci. Il motivo per cui dovremmo sostituirla è perché durante il processo di lavorazione che porta dal chicco di grano alla farina si eliminano le germe, ricche di aminoacidi, acidi grassi, sali minerali, vitamine del gruppo B e vitamine E e la crusca ricca di fibre, lasciando così soltanto la parte più ricca di zuccheri e glutine.

Come sostituire la farina bianca

Tantissime sono le alternative in commercio:

- Farina integrale

-  Farina di ceci

- Farina di mais

- Farina di segale

- Farina di Kamut

- Farina di Soia

- Farina di riso

- Farina di legumi

Focus: la farina di ceci

La Farina di ceci, ingrediente base di questa ricetta è ottenuta dalla macinazione dei ceci secchi, ed è ideale per le sue proprietà e i suoi benefici nutrizionali all'interno di una dieta sana.

Dal punto di vista nutrizionale è un alimento molto nutriente, particolarmente ricco di vitamine del gruppo B, A, C ed E. Contiene inoltre buone quantità di acidi grassi Omega 6.

Perché è adatta alla dieta?

La farina di ceci è ricca di lecitina. La lecitina è un grasso che aiuta il corpo a sbarazzarsi di quei grassi che non sono veramente utili per il nostro corpo. Perciò il suo consumo è idoneo se si segue una dieta per ridurre il peso.

Ricordatevi che la dieta non deve mai essere una "penitenza", altrimenti durerete forse qualche giorno: cercate alternative che soddisfino il vostro palato!

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto si ribalta dopo lo schianto contro il terrapieno, muore un uomo

  • Precipita dal sesto piano, muore un giovane

  • Spostamenti tra regioni e viaggi: cosa si può fare (e cosa no) da oggi 3 giugno

  • "Litigano" su Twitter, poi s’incontrano a Piacenza e ora convolano a nozze

  • Incastrato nell'auto ribaltata, grave incidente in via Colombo

  • Sbanda per una vespa nell'abitacolo e si schianta contro un terrapieno di cemento

Torna su
IlPiacenza è in caricamento