Antibiotici, in Italia se ne prescrive il 50% in più della media

Nuovo richiamo al nostro Paese per l'eccesso di uso di antibiotici. Nel 2017 - prescritte nelle cure primarie 28 dosi giornaliere definite per mille abitanti. È il secondo numero più alto tra i Paesi Ocse: la media è di 18

Nel nostro Paese si prescrivono troppi antibiotici, addirittura oltre il 50% della media dei Paesi Ocse. L’allarme arriva proprio dal rapporto Health at a Glance 2019 dall’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico, che raccoglie 35 Paesi.

In Italia nel 2017 - ultimo dato disponibile - i medici hanno prescritto nelle cure primarie 28 dosi giornaliere definite per 1.000 abitanti. È il secondo numero più alto tra i Paesi Ocse: la media è di 18. 

Le infezioni in ospedale 

Come se non bastasse abbiamo i tassi di infezione associati all’assistenza sanitaria (Iaas) superiori alla media, con quasi il 6% dei pazienti ospedalizzati che hanno almeno una infezione ospedaliera. Spesso questo tipo di infezioni ha conseguenze molto gravi, che possono portare anche alla morte. I batteri resistenti agli antibiotici possono rendere le infezioni ospedaliere difficili o addirittura impossibili da trattare.

In 13 anni dal 2003 al 2016 le persone che sono morte per infezioni prese in ospedale sono passate da 18.668 a 49.301. I dati arrivano dal Rapporto Osservasalute 2018. Nel nostro Paese c’è il 30% di tutti i decessi per sepsi o setticemia, che avvengono nei 28 Paesi dell’Unione europea.

Il vero problema è l’antibiotico resistenza

È ormai cosa nota il legame tra l’abuso di antibiotici e l’insorgenza del fenomeno della antibiotico resistenza.
Questo tipo di farmaci resta un mezzo di protezione irrinunciabile per la nostra salute. È solo l’antibiotico che è capace di curare infezioni di origine batterica che potrebbero essere anche letali. Bisogna sempre seguire le indicazioni del medico.

La resistenza agli antibiotici è considerato una delle maggiori minacce alla salute dall’Organizzazione mondiale della Salute. È anche un onere di spesa sanitaria per ogni Paese. Una prescrizione eccessiva e inappropriata di antibiotici contribuisce alla diffusione di microrganismi resistenti agli antimicrobici. 

Nel nostro Paese ci sono 10mila morti per resistenza agli antibiotici, il 33% del totale europeo. Perché siamo il Paese con più morti in Europa? Secondo l’Ocse è necessario attuare politiche per combattere la diffusione della resistenza antimicrobica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tenta un sorpasso a velocità folle poi si ribalta e tenta di scappare a piedi: denunciato

  • San Polo, camion di pomodori si ribalta e perde tutto il carico

  • Scandalo Levante, indagato il colonnello dell'Arma Corrado Scattaretico

  • Nina Zilli porta Guido Meda in giro per la Valtrebbia

  • Diventano parenti al matrimonio e poi si picchiano al bar: due feriti e una denuncia

  • Rissa al Tuxedo, parla il gruppo dei campani: «Noi offesi, minacciati e insultati»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento