8 cibi che non dovrebbero essere dati ai bambini

Ci sono dei cibi che è consigliabile non fare mangiare ai nostri figli perchè potrebbero risultare dannosi per la loro salute

Il cibo spazzatura, noto anche come 'junk food', è quel cibo malsano che a causa dei suo i bassi valori nutrizionali e ricchezza di zuccheri e grassi, può creare seri problemi di salute (obesità e malattie cardiovascolari) e quindi non dovemmo mai dare ai nostri figli. Eccone 8 esempi.

Caramelle gommose - Le caramelle in questione sono prodotte con alte quantità di  zucchero, coloranti artificiali e gelatina, elementi tutt'altro che sani per la salute di un bambino.

Patatine fritte - Sono dannose perchè contengono acrilammide, sostanza cancerogena che si forma durante la cottura degli alimenti come le patate.

Bevande gassate - Le bevande gassate fanno male alla salute perchè ricche di calorie, zuccheri e coloranti.

Biscotti - E' sempre meglio optare per quelli semplici realizzati con pochi ingredienti. Molti tipi di biscotti contengono grassi saturi ed idrogenati che possono causare un aumento del colesterolo.

Succhi di frutta - La fibra della frutta fresca si perde durante il processo di preparazione mentre lo zucchero rimane in grande quantità.

Salse pronte - Le salse ed i sughi pronti sono ricchi di conservanti e grassi e risultano essere particolarmente dannosi per la salute dei bambini.

Pancarrè - Contiene alcool etilico che serve per conservare al meglio il pane in cassetta. Proprio per questo motivo è altamente sconsigliato per i bambini perchè non riescono a metabolizzare l'alcool presente anche se presente in quantità altamente ridotte. 

Dado - Il dado è ricco di grassi e contiene glutammato, che esalta la sapidità e per questo motivo non è adatto ai più piccoli perchè potrebbero abituarsi a mangiare salato. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Zona rossa vicina per tutta la Regione, Bonaccini: «Le limitazioni dell'arancione non bastano più»

  • Piacenza scongiura la zona rossa: si resta in "arancione"

  • Il nuovo Dpcm "anti varianti": che cosa cambia fino a Pasqua

  • «Non posso tradire la valle, per questo non ho mai pensato di delocalizzare»

  • Schiacciato tra due muletti, operaio grave a Parma

  • «Variante inglese? E' solo questione di tempo prima che arrivi a Piacenza»

Torna su
IlPiacenza è in caricamento