Risonanza magnetica: che cos'è e dove effettuarla a Piacenza

Come si effettua l'esame e a chi rivolgersi in città

La risonanza magnetica è una metodica radiologica che si basa sulla fisica dei campi magnetici e permette di visualizzare l’interno del nostro corpo senza effettuare operazioni chirurgiche o somministrare radiazioni ionizzanti (radiazioni X), come nel caso della TAC. E' un’indagine sicura e del tutto innocua per l’organismo umano..

A cosa serve?

La risonanza magnetica, nata originariamente per studiare il sistema nervoso centrale (cervello e midollo spinale), oggi è utilizzata per esaminare tutti i distretti corporei: torace, addome, articolazioni, sistema scheletrico e articolare, muscoli. È utilizzata per lo studio delle malattie infiammatorie, infettive e tumorali, ma anche per problemi minori legati alla patologia traumatica o degenerativa, come ad esempio la lesione dei menischi nel ginocchio o della cuffia dei rotatori nella spalla. E’ spesso complementare alla TAC, che mantiene un ruolo primario nell’approccio di diverse patologie, poi approfondite con l’uso della risonanza: altre volte, invece, costituisce una metodica alternativa.

Effettuare l'esame a Piacenza

Oltre al servizio dell'Ospedale, nella nostra città è possibile rivolgersi anche ad altri centri dove richiedere di svolgere l'esame:

Casa di Cura Privata Piacenza - via Giacomo Morigi, 41 - 0523 711340

Inacqua centro medico - Vva Margherita Caffi, 1 - 0523 460701

Centro Medico Rocca - Via Turati 2/D - 0523713165

In aggiornamento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "L'incubo è finito", Dino De Simone è stato ritrovato: sta bene

  • Tre acconciature da fare prima di andare a letto per avere boccoli morbidi e voluminosi al mattino

  • Travolto e ucciso in bici mentre tornava dal lavoro nei campi

  • «Sono fuggito dopo aver investito quell'uomo». Si costituisce il pirata di Vigolzone

  • Travolto da un'auto mentre va al lavoro, grave un uomo

  • Schianto fra tre auto, due donne ferite: una è grave

Torna su
IlPiacenza è in caricamento