rotate-mobile

Dimostranti percorrono Corso Garibaldi gridando “Evviva Cavallotti”, arrestati

In un mondo che va forte, troppo; che pretende di continuare a voltare pagina senza fermarsi a pensare, può valere la pena di riflettere su briciole di fatti accaduti oltre 120 anni fa. C'è ne dà l'opportunità, il libro Sei anni di vita piacentina (1894 -1899) giorno per giorno a cura di Corrado Sforza Fogliani e di Antonietta De Micheli

16-31 MAGGIO 1895

16 - da Libertà: Chiamatovi da Crispi, sappiamo che il Prefetto partiva improvvisamente ieri l'altro sera per Roma. E' il terzo viaggio – viaggio elettorale, si capisce - che, in poco più di venti giorni l'illustre uomo fa laggiù alla capitale.

17 – da Libertà: questa mattina, durante una funzione nella Chiesa di S. Paolo, si verifica un principio di incendio, a causa di una candela caduta sui paramenti. Molta paura ma niente danni gravi. La statua della Vergine rimane un po' annerita.

- la Giunta municipale, nell'adunanza di oggi, prende atto del parere emesso dalla Commissione d'ornato nonché delle comunicazioni dell'Amministrazione militare in ordine ai restauri in corso alla chiesa di S. Lorenzo.

-  da Libertà:  il concittadino Zanella in America. Il giornale Germania, di San Paolo, pubblica un lungo articolo Iaudatorio per l'egregio nostro concittadino Amilcare Zanella pianista e concertista valentissimo.

19 - da Il Piccolo: al collega Angelo Bonfanti nuovo direttore del Progresso, contraccambiamo cordiali saluti nella lieta speranza che egli si assocerà a noi nell'aspra lotta che la lega degli onesti ha già bandita contro un Governo immorale.

- Nel salone di casa Icardi, gli elettori democratici di Piacenza e di Pontenure - riuniti sotto la presidenza dell'ing. Arrigoni - proclamano l'onorevole Felice Cavallotti candidato alla Deputazione del Collegio di Piacenza.

20 - In Val Nure, compare un manifesto della Deputazione provinciale con cui si indice per il 28 giugno prossimo l'asta per il ponte sul Rìbà.

- Questa sera, esce Il Giornale d'oggi, diretto dall'avv. Tancredi Raffo. Si pubblicherà solo per il periodo elettorale.

21 - da Libertà: Ci giunge da Torino la notizia che l'esattore ha pignorato i mobili di casa del sig. Pasquali perché non aveva ancora pagato le imposte del 1894 per un migliaio di lire. Un legislatore che non paga le imposte: tale il deputato che Crispi vuol imporre a Piacenza!

- da Libertà: il sig. Tancredi Raffo s'è creduto in dovere di venire da Giaveno, ove in un collegio è insegnante di storia, fra noi per pubblicare un giornaletto d'occasione, allo scopo di combattere l'ibrido connubio (e quando mai per il sig. Raffo un connubio non è stato ibrido, perché da lui non concluso) e sostenere, si intende, il candidato dell'on. le Crispi e della Prefettura, il sig. Pasquali.

22 – da Libertà  in una sala dell'Albergo Genova ha luogo la scelta di Pasquali come candidato dei progressisti.

23 - oggi, festa dell'Ascensione, a S. Antonio a Trebbia ha luogo un gran ballo pubblico che inizia alle 15 e termina alle ore 21.

- Oggi, alle sei del pomeriggio, nell'ippodromo a Po hanno luogo le corse degli asini, la corsa nei sacchi, la salita sull'albero della cuccagna, il passaggio della Beresina e il gioco delle pignatte. Prezzo d'ingresso: primi posti centesimi 50; secondi, centesimi 20.

24 - La Giunta municipale, nell'adunanza di oggi, autorizza la ditta Coppaloni e Company ad applicare - a determinate condizioni - alcune plance per il servizio di pubblicità nel Mercato coperto e nella galleria di accesso al medesimo.

- da Libertà: un segretario di prefettura già segretario particolare del prefetto Ferrari, suo braccio destro, il sig. dott. Scapinelli va per le strade del Collegio di Bettola, va per le case, va per le osterie facendo il raccoglitore di voti per l'ing. Manfredi, raccontando sciocchezze, enormità, bugie agli elettori pur di persuaderli a combattere l'onorevole Ruspoli.

26 - Esito delle elezioni di oggi: collegio di Piacenza, viene eletto Cavallotti con 1855 voti (824 voti di maggioranza); Pasquali ne ottiene 1031. Collegio di Fiorenzuola, eletto Lucca con voti 1090 (257 di maggioranza). Collegio di Bettola, eletto Manfredi con 751 voti (119 voti di maggioranza). Vengono in serata effettuati arresti nei confronti di dimostranti che percorrevano corso Garibaldi gridando Evviva Cavallotti . Alle 21 di questa sera, al Filodrammatico, viene fatta la proclamazione a deputato di Felice Cavallotti.

27 - da Libertà: La lotta di ieri. La vittoria di Piacenza nel nome di Cavallotti ebbe un altissimo significato. Posta la lotta sul terreno della moralità, come unicamente doveva e poteva essere posta, Piacenza è insorta contro l'offesa al senso morale perpetrata dal governo e dal rappresentante suo fra noi ai danni suoi, e con un colpo di buon senso ha fatto solenne giustizia.

28 - da Libertà: Socialisti milanesi a Piacenza e dintorni. E' terminato sabato alla Corte d'appello di Milano il processo contro i socialisti aderenti al disciolto partito dei lavoratori italiani. La Corte confermò la sentenza del Tribunale, che condannava i socialisti alla pena del confine da tre a cinque mesi. Avremo a Piacenza il socialista Brusatori, Croce a Bobbio, Lazzari a Borgotaro, Costanzi a Borgo S. Donnino 

- da Libertà: Collegio di Castelsangiovanni. L'avv. Priario ottenne i maggiori voti, ma causa alcuni voti dispersi non avendo messo insieme me la metà più uno dei votanti come vuole a legge, domenica si avrà il ballottaggio tra lui e l'avv. Ferraris.

- da Libertà: Un numero unico verrà di questi giorni pubblicato, per iniziativa di alcuni giovani, in onore del predicatore di San Savino Paolo Miraglia Gullotti, che ha di questi giorni fatto tanto parlare di sé per le sue belle prediche.

- La Libertà di oggi deplora la caccia di contrabbando che in questi giorni si sta facendo, con le reti alle quaglie, che poi vengono commerciate in città sia nei pubblici esercizi che nelle case private.

- da Libertà: Il prefetto, una volta ancora, partiva ieri per Roma: almeno, quel gran gaudente, da qualche tempo a questa parte, s'è messo a fare qualche cosa! E così egli più non ritornasse fra queste mura, testimoni delle sue dabbenaggini (egli le chiama furberie!), a cucinarvi ad uso e consumo della sua coterie quei famosi pasticci di cui, domenica, Piacenza ha mostrato d'essere più che nauseata. E' il fervido voto dell'intera cittadinanza!  

 - da L’Amico del Popolo: La lotta elettorale politica è finita, com'era cominciata, tra l'indifferenza

della grande maggioranza della nostra popolazione che, essenzialmente cattolica ed ossequiente ai voleri del Sommo Pontefice, non vi ha preso parte alcuna.

30 - da Libertà: Il sig. Pasquali che, dopo il disastro di domenica, si era dimesso qui da membro del Consiglio Amministrativo del Collegio Alberoni e da consigliere provinciale, si dimetteva ieri altresì a Torino - così un nostro telegramma - da consigliere comunale di quella città.

- Lorenzo Agnelli, fabbro piacentino, si suicida oggi a Genova, in via Caffeari, gettandosi da un ponte.

31 - nel pomeriggio di oggi, crolla una parte del tetto dei casseri dell'avv. Zancani in via Venturini, causa la rottura di una vecchia trave. Non si registrano feriti.

… confrontando la cronaca di allora con quella di oggi possiamo dire di essere diversi?  Alla domanda il prof. Ferdinando Arisi in occasione di una precedente cronologia degli stessi autori, rispondeva che ci sono motivi per pensarlo, ma non ne mancano per negarlo. Siamo migliori?  Forse che sì forse che no, com'è scritto nella pietra d'angolo di una bella casa di via Campagna.

Gallery

Dimostranti percorrono Corso Garibaldi gridando “Evviva Cavallotti”, arrestati

IlPiacenza è in caricamento