Accadde giorno per giorno, 120 anni fa

Accadde giorno per giorno, 120 anni fa

Febbraio 1894: Muore una bimba di 18 mesi. La Vittorino da Feltre si dà all’ippica

Acadde giorno per giorno, 120 anni fa. Tra i fatti di cronaca accaduti nel febbraio 1894 anche il nuovo mobilio della sala del consiglio comunale

Anno 1894

16 febbraio da "Libertà": "Le bische cittadine. Non è la prima volta che sul nostro giornale lamentiamo l'esistenza in città di sale da gioco, di bische, in cui tanti gonzi vanno a rovinarsi... (omissis). E sappiamo anzi, e possiamo assicurarlo, che nello scorso gennaio in una sola settimana, una combriccola di f...ortunati, divise nientemeno che 18.000 - diciamo diciottomila lire - di utile fatto al gioco del faraone".

Da "Libertà": "Il bravo nostro orologiaio concittadino sig. Dal Pozzo, autore dell'orologio del mercato coperto, starebbe escogitando anche pel calendario un movimento semplicissimo di orologeria, mediante il quale si farebbero ogni giorno mutare automaticamente ì giorni del mese e della settimana e così risparmiare noia, fatica e spesa per il cambiamento giornaliero delle indicazioni".

Sotto forma di opuscoletto viene oggi pubblicato un appello del Vescovo al clero e al popolo piacentino perché concorrano alla realizzazione del restauro del Duomo. A tale scopo si rende noto che saranno emesse azioni a fondo perduto di lire 100, pagabili anche in rate annuali.

17 febbraio da "L'Amico del Popolo 19 a Bichignano di Vigolzone, alla cascina Caccialupo, una bimba di 18 mesi, certa Biasini Desolina di Francesco, muore nell'incendio del suo lettino dove dormiva accanto al fuoco in assenza della mamma.

da "Libertà": "E' giunto e prese alloggio al nostro cellulare l'anarchico Ernesto Ricci condannato testé dal Tribunale Militare di Massa nel processo coi fratelli Gattini, a dieci mesi di reclusione".

23 febbraio da "Libertà": "Da tre o quattro giorni il pane è aumentato in città di due centesimi il chilo".

testata libertà-224 febbraio da "Libertà": "La Società Vittorino da Feltre è venuta nella determinazione di costruire una sezione ippica regolarmente iscritta alla Unione Ippica Italiana per le corse al trotto".

Da "L'Amico del Popolo": "Un contadino, certo Villani, alla cascina detta "Madonna delle More" rinvenne nel pozzo un bellissimo ostensorio dorato ed altri oggetti sacri che furono consegnati ai R. R. Carabinieri. Da quanto pare, detti arredi sarebbero di compendio del furto avvenuto or non è molto alla chiesa di Roncaglia".

25 Febbraio da "Libertà" di oggi apprendiamo che la Deputazione Provinciale, nella sua ultima seduta, ha deliberato di commissionare alla ditta concessionaria della tram via Nibbiano-Piacenza-Lugagnano-Cremona di intraprendere entro il mese di marzo p. v. la costruzione del tronco di tramvia da Castelsangiovanni a Borgonovo. Ha inoltre accolto la domanda dell'Ing. Francesco Garrè di ottenere la concessione di deviare le acque del torrente Nure ed ha approvato il preventivo della spesa che è necessaria per assicurare al ponte di chiatte sul Po le barche acquistate per ampliarlo.

Da "Libertà": "Il nuovo mobilio della sala del consiglio. Ieri venne fatto il trasporto nel filodrammatico del nuovo mobilio per le sedute consiliari. Sono lunghi tavoli a scrittoio in noce messi a ferro di cavallo pei consiglieri, un panco più alto in testa per la Giunta e innanzi a questo, in basso, il tavolino pel segretario. Domani, essendovi seduta, i nuovi tavoli e relativi scanni saranno inaugurati dai nostri padri coscritti".

"...confrontando la cronaca di allora con quella di oggi possiamo dire di essere diversi?  Alla domanda il prof. Ferdinando Arisi in occasione di una precedente cronologia degli stessi autori, rispondeva che ci sono motivi per pensarlo, ma non ne mancano per negarlo. Siamo migliori? "Forse che sì forse che no", com'è scritto nella pietra d'angolo d'una bella casa di via Campagna“

Accadde giorno per giorno, 120 anni fa

" In un mondo che va forte, troppo; che pretende di continuare a voltare pagina senza fermarsi a pensare, può valere la pena di riflettere su briciole di fatti accaduti oltre 120 anni fa. C'è ne da l'opportunità il libro ""Sei anni di vita piacentina (1894-1899) giorno per giorno"", a cura di Corrado Sforza Fogliani e Antonietta De Micheli "

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Torna su
IlPiacenza è in caricamento