rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022

Gennaio 1899, scoppia una serie di incendi a Mortizza

In un mondo che va forte, troppo; che pretende di continuare a voltare pagina senza fermarsi a pensare, può valere la pena di riflettere su briciole di fatti accaduti 123 anni fa. C'è ne dà l'opportunità, il libro “Sei anni di vita piacentina (1894 -1899) giorno per giorno”, a cura di Corrado Sforza Fogliani e di Antonietta De Micheli

1-15 gennaio 1899

1 - da Libertà: Il 1899 è sorto nella tradizionale baldoria, che si è svolta dovunque animatissima. Molte le riunioni, le feste, le veglie danzanti, che in alcune case si sono protratte sino al mattino.

2 - da 'Libertà: Oggi le autorità si scambiano le visite ufficiali per i tradizionali auguri di buon anno. Il Prefetto riceve gli ufficiali di P.S., del Tribunale, della Procura. Riceve pure la visita di una rappresentanza di insegnanti e dell'Ispettorato scolastico. IlIMG_0008-4 Presidente del Tribunale viene ossequiato dagli uffici dipendenti. In mattinata la musica di S. Vittore percorre le vie della città.

3 - da Libertà: Teatro Municipale. Un teatrone ieri sera. I palchi al completo. Il bouquet delle signore elegantissimo; le toilettes elegantissime. Lo spettacolo interessò moltissimo come sempre. Ormai Tannhauser ha pienamente conquistato il pubblico. Gli applausi agli esecutori furono quanto mai vivi.

4 - da Libertà: Gli agenti del dazio di Porta San Raimondo fermano in serata un grosso quantitativo di carne bovina (circa 80 kg) che si tentava di far entrare in città per quella barriera. Dai successivi controlli viene
trovata nociva alla salute pubblica e pertanto viene fatta distruggere. I frodatori riescono a sfuggire alla cattura.
 

5 - da Il Progresso: "La voce Cattolica" col primo dell'anno è diventata bisettimanale e si occuperà, oltre che di religione come nel passato, di amministrazione e politica.

6 - da Libertà: In mattinata in Via Sopramuro certo Antonio Albasi cerca di sottrarre due merluzzi esposti
davanti alla bottega del pizzicagnolo Carlo Grandi, il quale accortosi di quanto stava accadendo riesce a mettere in fuga il malvivente.

7 - Da Libertà: Il ventre di Piacenza. Bestiame introdotto e macellato durante il mese di dicembre: Buoi e manzi 183. Vacche e tori 9. Manzetti 1. Vitelli 212. Porci 380. Pecore capre 11. Agnelli e capretti 9767. Cavalli 681. Asini 130. Muli 40.
 

8 - da Libertà: Nel nostro Ospedale Civile è stato di recente nominato Medico-chirurgo aggiunto il dottor Luigi Garovi. Oltre al vantaggio di avere qui il dotto Garovi, avremo, fra non molto, anche la fortuna di avere in città il prof. Camillo Lodigiani.
 

9 - da Libertà: La triste cronaca degli incendi, che si sviluppano ora qua e là nel comune di Mortizza, continua. Anche ieri l'altro a notte un incendio distruggeva completamente il fabbricato rustico ed i foraggi che vi si trovavano, della cascina detta i Sabbioni di proprietà del sig. Carlo Moia. Il danno si fa salire a circa 3500 lire. Il danneggiato è assicurato. Questi continui incendi, in quel di Mortizza, impensieriscono l'autorità, la quale fondatamente ritiene si tratti di atti dolosi dovuti ad una combriccola di malviventi.


10 - da Libertà: Ci giunge sicura notizia che la sottoscrizione per la coltivazione delle barbabietole da zucchero ha già oltrepassato i 400 ettari per cui basta ora raccogliere altri pochi sottoscrittori attorno a ciascuna stazione ferroviaria e tramviaria per raggiungere quel minimo ch'è voluto dagli industriali.


11 - da Libertà: Oggi nella Basilica di S. Antonino ha luogo la tradizionale festa detta del Lampadone. La funzione in onore del SS. Sacramento, viene chiamata così perché in tal circostanza si accende una
grossa lampada d'argento all'altare del Sacramento.

12 - da Libertà: In questi giorni avvennero in varie chiese della Provincia furti di cui ancora non si hanno a scoprire gli autori. Un furto di oggetti sacri, con sperpero delle particole, venne commesso per opera di ignoti mascalzoni nella notte dal trentun dicembre al primo gennaio nella chiesa parrocchiale di Grintorto, vicariato di Gragnano. Questa frequenza di furti nelle chiese è cosa indegna.

13 - da Il Piccolo: La luce elettrica, ha rinfrancata la sua bella luce e nessun incidente è venuto ad
interrompere la giustificata compiacenza della cittadinanza. Bisogna convenire che l'egr. ing. Rossetti, rappresentante della Società Comense fece l'impianto senza risparmio di spese.

14 - da Libertà: Anche l'altro ieri il tram che parte dalla città alle 5,25 è arrivato qui con quattro ore di ritardo. Quelli che erano diretti a Pianello dovettero rinunciare a proseguire il viaggio, perché tanto il mercato era perduto. Causa del ritardo fu al solito un deragliamento: ci siamo abituati.


15 - da Libertà: A San Pietro in Cerro in una frazione denominata Pane-Vino durante una furiosa lite per ragioni di interesse, certo Fortunato Sartori colpisce alla testa con un bastone il figlio Pietro di 34 anni procurandone la morte.

Confrontando la cronaca di allora con quella di oggi possiamo dire di essere diversi?  Alla domanda il prof. Ferdinando Arisi in occasione di una precedente cronologia degli stessi autori, rispondeva che ci sono motivi per pensarlo, ma non ne mancano per negarlo. Siamo migliori?  Forse che sì forse che no, com'è scritto nella pietra d'angolo di una bella casa di via Campagna.

FORSE CHE SI FORSE CHE NO-3

Gennaio 1899, scoppia una serie di incendi a Mortizza

IlPiacenza è in caricamento