Accadde giorno per giorno, 120 anni fa

Accadde giorno per giorno, 120 anni fa

Ottobre 1896, nessuno si preoccupa di sapere da quali acque provenga il ghiaccio per le bevande rinfrescanti

In un mondo che va forte, troppo; che pretende di continuare a voltare pagina senza fermarsi a pensare, può valere la pena di riflettere su briciole di fatti accaduti oltre 120 anni fa. C è ne dà l’opportunità, il libro Sei anni di vita piacentina (1894 -1899) giorno per giorno, a cura di Corrado Sforza Fogliani e di Antonietta De Micheli

16- 30 ottobre 1896

- 16 da 'Il Progresso': "Splendido veramente è il nuovo negozio librario del sig. Luigi Tononi situato sotto i portici del Duomo e precisamente dove c'erano ab antiquo il famoso Albergo d'Europa e in seguito le forniture del buon Castellaro".

- 17 da 'Libertà': "Abbiamo ammirato, ieri l'altro a sera, quando si aprì, il nuovo negozio di sartoria aperto in Corso V. Emanuele dal sig. Lodovico Chiappini".

- 18 da 'Libertà': "l giornalai. Anche fra noi questa benemerita classe dei rivenditori di giornali conta numerosi adepti. Essa certo non è organizzata come quelle altre che si trovano nelle grandi città, nelle quali il commercio delle Gazzette pare che frutti qualche cosa più che non a Piacenza ... A Piacenza se ne conoscono dei tipi assai curiosi. Chi non ricorda, per es. il buon Monti, il lepido gobb marseina colle sue trovate originali? Adesso c'è Squamo, il quale ogni tanto s'ìmpanca a filosofo e vi dà, se caso mai vi passa per la mente di dirgli qualche cosa meno che garbata, delle lezioni di buona creanza.

- 19 Colla corsa delle 14,37 il sindaco Boscarelli parte per Roma per assistere alle nozze del Principe di Napoli. E' accompagnato dal segretario capo dottor Marchetti.

- 20 da 'Libertà': "Un gioielluccio d'eleganza e modernità è il negozio di mode che ha aperto ieri l'altro, in corso V. Emanuele, la sig. Emma Zucconi".

- 21 da 'Libertà': Qui con minori cautele di quelle che si usano a Torino, il ghiaccio viene raccolto dai fossati e dai canali e nessuno si preoccupa di sapere da quali acque provenga e forse lo stesso carro che porta il ghiaccio alle ghiacciaie dei beccai lo porta anche agli istituti nostri ospitalieri, lo porta ai caffè ed alle birrerie, che se ne servono nella calda stagione per le bevande rinfrescanti".

 - 22 da 'Libertà': "La nuova facciata della chiesa parrocchiale di san Fermo in via Cittadella è compiuta e ora fa bella mostra di sé. E' di stile rinascimentale ed è stata in tutte le sue parti condotta con molta esattezza di lavoro. Peccato che a cagione di un ostacolo nell'interno della Chiesa non si siano potute riformare le due finestre laterali della fronte e munirle anch'esse di una ornamentazione adeguata".

- Causa le torrenziali e continue piogge di questi giorni, il Po si è grandemente gonfiato e continua a crescere. Oggi le acque, alle ore 5, giungono all'idrometro a 5,60, crescendo ogni ora 5 cm.

- Oggi, col treno speciale formatosi alla nostra stazione, partono alle 12,45 alla volta di Roma moltissimi piacentini della città e della provincia, per assistere alle feste che si fanno nella capitale per le nozze del principe di Napoli.

- 22 da Libertà. Alle 9,50 di stamani, mentre il Principe Vittorio Emanuele giunge a Roma a ricevervi la futura
sposa principessa Elena, viene issata al balcone del nostro Gotico la bandiera nazionale, come viene fatto nella stessa ora in tutti i municipi delle città italiane. Vengono pure issate le bandiere alla Prefettura, in tutti gli edifici pubblici ed anche in molti privati. Resteranno esposte per tutto il tempo delle feste nuziali.

- 23 da 'Libertà': "Bisogna provvedere. Ci dicono che nei pressi del Rione S. Andrea si trova qualche nido di tortorelle (oggi si direbbe case di appuntamento). E' da qualche tempo che si sono fatte lagnanze da quegli abitanti, all'autorità, ma pare che fino ad ora non sia stata presa nessuna disposizione. Avvertiamo, perché si pensi a provvedere".

- Oggi il Po è in piena. I campi vicini sono allagati, il ponte in chiatte spezzato. Alle 17, all'idrometro, l'acqua segna 5,85 m.

- 24 da 'Libertà': "Da qualche giorno si vedono i muri delle case ricoperti di vituperi a carico di persone stimabili ed onorate, le quali vengono altresì insultate mediante lettere anonime".

- 25 'Il Progresso': "La ricca biblioteca circolante di Vincenzo Porta fondata testé nella splendida succursale di via delle Saline e composta da opere importanti italiane e francesi, si aprirà lunedì al pubblico".

- 26 da 'Libertà': La città in questi giorni è stata in festa. Sabato, giorno della celebrazione del matrimonio, vennero sparati 101 colpi di cannone. Dagli edifici pubblici e da molti privati sventolavano le bandiere. La sera ci fu l'illuminazione delle strade e delle piazze principali: anche le caserme, con effetto sorprendente, e alcune case erano illuminate. I militari vestivano l'alta uniforme".

- da 'Il Progresso': "Il concittadino Sforza Fogliani è promosso colonnello dell'II artiglieria".

- 29 'Il Progresso' di oggi rende noto che nelle vetrine della ditta Vincenzo Porta è esposto un ritratto del prof. Bernardino Pollinari opera del pittore Sidoli.

- 30 da 'Il Progresso': Dopo un lungo giro artistico pei teatri della Rumenia, dell'Ungheria, della Moldo-Valacchia e della Bulgaria, ha fatto ritorno tra noi - per breve tempo - il giovane e valente concittadino prof. Diogene Alberti, fratello alla cantante Paolina Alberti. AI bravo violinista concittadino, che ha percorso scene importanti tenendo alto il prestigio della scuola d'archi piacentina, diamo il benvenuto".

- 31 da 'Il Progresso': "Anche tra noi la liberazione di condannati amnistiati è proceduta regolarmente. Tutti ebbero, specie i soggetti pericolosi, la loro brava paternale; epperò taluni ritorneranno presto in gattabuia, essendovi nel numero delle persone senza mezzi e senza recapiti, degenerati della miglior specie".

- da 'Libertà': "Ieri mattina alle ore 5,30 erano di passaggio alla nostra stazione, provenienti da Roma e diretti a Torino, i duchi d'Aosta e Genova con le principesse loro consorti. Alle 12,45 era di passaggio la principessa Letizia col fratello principe Vittorio Napoleone, recantisi anch'essi a Torino. Questa notte alle 2,21 con treno speciale passarono alla stazione diretti a Milano e Monza le MM. il Re e la Regina".

... confrontando la cronaca di allora con quella di oggi possiamo dire di essere diversi?  Alla domanda il prof. Ferdinando Arisi in occasione di una precedente cronologia degli stessi autori, rispondeva che ci sono motivi per pensarlo, ma non ne mancano per negarlo. Siamo migliori? Forse che sì forse che no, com’è scritto nella pietra d angolo d una bella casa di via Campagna...

NOVEMBRE

Questa sera, a Piacenza, nella sala del Iilodrammatico, SI ha un nuovo spettacolo: il cinematografo. Il primo spettacolo si ha alle ore 19. Da 'Il Progresso': "Le parrocchie piacentine. Venerdì 30 ottobre testé scorso, alla IV sez. del Consiglio di Stato a Roma, è stata discussa la causa delle parrocchie dei comuni della provincia di Piacenza. il prof. Cogliolo sostenne che nelle province Liguri e Parmensi i comuni
sono obbligati alle spese per gli edifici adibiti al culto. L'avvocato erariale sostenne la legittimità della tassa ai parrocchiani". Da 'Il Progresso': "La Commissione Esecutiva della Camera del Lavoro piacentina, nella sua odierna adunanza, sentito dello scioglimento
della Camera del Lavoro di Livorno, incoraggia i compagni della consorella livornese a mantenersi come ora al loro posto seri e dignitosi, reclamando il diritto di funzionamento della Camera stessa".

Da 'Libertà': "La Madonna di S. Sisto e il 'Corriere _ della Sera'. Una corrispondenza da Berlino sul 'Corriere della sera' del 25-26 ottobre tratta della questione sorta tra il Woermann, direttore della galleria di Dresda, ed il sig. Badrutt di S. Moritz, il quale vuol provare al mondo intero che un suo quadro rappresentante la Madonna, dal bravo Flotelier di S. Moritz chiamata Assomption, sia l'originale di

Accadde giorno per giorno, 120 anni fa

" In un mondo che va forte, troppo; che pretende di continuare a voltare pagina senza fermarsi a pensare, può valere la pena di riflettere su briciole di fatti accaduti oltre 120 anni fa. C'è ne da l'opportunità il libro ""Sei anni di vita piacentina (1894-1899) giorno per giorno"", a cura di Corrado Sforza Fogliani e Antonietta De Micheli "

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Squamo, il quale ogni tanto s'ìmpancava a filosofo, mi ha fatto tornare in mente un poveretto attualmente preside di una piccola scuola della nostra città, perchè anche costui si spaccia per filosofo e ha addirittura un indirizzo mail nel quale si è fatto "chiamare" Fabrizio il filosofo. Buffissimo

Torna su
IlPiacenza è in caricamento