rotate-mobile

Le adozioni del cuore: benvenuto Mirtillo

Oggi vorrei raccontare la storia di un bellissimo gattino adottato domenica 25 ottobre dal Gattile municipale di Piacenza. La mia più cara amica, nonché fantastica psicologa Elena, con cui collaboro spesso nella scrittura di articoli che mettono in relazione il mondo dei bambini e adolescenti con quello degli animali, ha deciso di affrontare una nuova magica avventura: l'adozione di un gattino. Le ho suggerito così di rivolgersi al Gattile di Piacenza dove, insieme al suo fidanzato Massimo, ha incontrato due occhi dolcissimi: Mirtillo. La storia di questo piccolino è stata piuttosto travagliata, la sua mamma deriva da una rinuncia di proprietà e, dopo il parto, sono entrati tutti insieme in Gattile.

 mirtillo-2Questo piccolino poi era stato scelto da una famiglia con un bambino piccolo, circa un mese prima, la quale ha dovuto purtroppo rinunciare a lui, causa insorgenza di una  forte allergia nei confronti del gatto. Ed ecco quindi che purtroppo questo piccolino era stato riportato nella sua gabbietta al Gattile municipale. Fortunatamente per lui la scorsa domenica è arrivata la famiglia definitiva che si prenderà per sempre cura di lui, al meglio. Un ringraziamento speciale alla mia migliore amica Elena ed al suo fantastico compagno Massimo per  avermi dato la possibilità di guidarli verso la loro scelta e per consentirmi di curare il loro nuovo amico a quatto zampe.

mirtillo 2-2-2Racconta la nuova "mamma" di Mirtillo, Elena Asti: «La mamma di Mirtillo e i suoi cuccioli sono una rinuncia di proprietà perché i proprietari non potevano tenerli e poi la prima famiglia adottante, aveva un bambino piccolo che ha scoperto dopo essere allergico al pelo dei felini, e quindi Mirtillo ancora una volta è stato riportato al Gattile. Tanti, troppi i cambiamenti per il cuccilo. Poi siamo arrivati noi. Ci ha guardati con quegli occhioni grandi ed é diventato il nostro amico peloso».

Si parla di

Le adozioni del cuore: benvenuto Mirtillo

IlPiacenza è in caricamento