L'arresto dopo Striscia? Conferma che chi viene preso a spacciare tornerà a farlo

La cosa è frustrante, e proprio per questo un grazie va dato a tutti i colleghi che, nonostante ciò, continuano a lottare consapevoli del fatto che domani, passando per le stesse strade dove lo hanno arrestato, lo vedranno ancora là appostato e sorridente a spacciare sostanze pericolose

L'arresto del senegalese finito nel servizio di Vittorio Brumotti a Striscia la Notizia conferma ampiamente quanto da me già evidenziato, ovvero che chi è stato arrestato per spaccio si trova ancora a spacciare, e non in galera dove dovrebbe stare. Infatti, lo stesso senegalese è stato arrestato più volte dalle volanti della questura proprio nelle adiacenze della stazione ferroviaria e l'altro giorno, come noto, è stato nuovamente arrestato dalla squadra mobile. E domani? Ce lo vedremo ancora spavaldo a spacciare incurante di tutto e tutti grazie  alle nostre leggi attuali? Credo di sì.
La lotta contro lo spaccio delle droghe è impari. A fronte di una mole di lavoro estenuante e continua, la conclusione è quasi sempre la stessa: lo spacciatore torna a spacciare incurante di tutto, portando degrado e insicurezza nelle città grazie alle leggi attuali. 
La cosa è frustrante, e proprio per questo un grazie va dato a tutti i colleghi che, nonostante ciò, continuano a lottare consapevoli del fatto che domani, passando per le stesse strade dove lo hanno arrestato, lo vedranno ancora là appostato e sorridente a spacciare sostanze pericolose. 
Qualcosa va fatto e va fatto adesso perché siamo al culmine.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Torna su
IlPiacenza è in caricamento