Libri piacentini

Libri piacentini

"Auxilium a domino volume II"

La nostra sezione Cultura, curata dal giornalista Renato Passerini, dedica questo spazio alla segnalazione e recensione di libri piacentini. Ne entrano a far parte le opere che trattano argomenti riguardanti la nostra provincia: geografici, storici, ambientali, economici, urbanistici, folcloristici, ecc.; a queste si aggiungono i libri e le recensioni di autori piacentini, per nascita o per adozione e i cataloghi delle esposizioni allestite sul territorio provinciale

Oggi segnaliamo

AUXILIUM A DOMINO volume II

Nove sezioni con 57 articoli di 30 autori .

Pagine 432

Fotografie acolori 400

In copertina lo stemma dipinto del cardinale Alberoni

Edizione Collegio Alberoni,

Costo del volume i €. 12,00

La pubblicazione,disponibile pressi il bookshop della Galleria Alberoni,  segue il primo numero uscito nel 2011 per  raccogliere l’eredità del Bollettino Alberoniano, edito dal 1979 al 2005, rinnovandolo nella forma comunicativa e nel progetto grafico. E’ stata resa possibile  grazie al contributo di BANCA DI PIACENZA che ha sostenuto una parte importante dei costi di progettazione e stampa, dimostrando ancora una volta la grande attenzione al Collegio Alberoni e la notevole sensibilità ai progetti di promozione culturale.

Accompagna il volume, stampato in numero inferiore di copie, un DVD edito a ricordo delle celebrazioni per il 350° anniversario della nascita di Giulio Alberoni, che contiene l’integrale del concerto tenuto dalla pianista Sabrina Lanzi nella Sala degli Arazzi nel maggio alberoniano 2014 e presenta il video – cortometraggio intitolato “Dalla terra le umili origini del cardinale Giulio Alberoni”, registrato dal vivo e montato dai registi Gianluigi Ruzzenenti e Silvano Tinelli.

Dentro il libro:“Auxilium a Domino II” è un volume corposo che racconta la vita della Comunità alberoniana e ripercorre gli eventi culturali più significativi avvenuti in Collegio nel quadriennio 2012 – 2016, documentando i progetti più importanti realizzati negli ultimi anni.

Apre il volume l’editoriale firmato da Padre Erminio Antonello, Superiore del Collegio Alberoni, che presenta il lungo racconto di storia e attualità alberoniana che costituisce la pubblicazione.

Nella prima sezione la presentazione del nuovo Superiore Generale della Congregazione della Missione e la relazione di Roberto Filippetti sulla misericordia di Dio nell’arte, evento collaterale alla mostra “Ecce Homo. Immagini da Antonello. Artisti contemporanei a confronto”.

La seconda sezione è dedicata all’Opera Pia Alberoni con il presidente Giorgio Braghieri, che fa un analitico e approfondito bilancio di quattro anni di amministrazione del patrimonio alberoniano mentre, Gianguido Guidotti, ex consigliere di amministrazione, sintetizza il lungo percorso che ha portato alla revisione e all’aggiornamento dello Statuto dell’Opera Pia Alberoni conclusosi nell’anno 2012.

Figure alberoniane è invece la terza unità costituita da contributi dedicati a personalità di spicco facenti parte della gloriosa storia del Collegio Alberoni la cui parabola di vita terrena si è conclusa negli ultimi anni. Segue una sezione speciale dedicata al 350° anniversario della nascita di Giulio Alberoni composta da ben 15 saggi.

La sezione Commemorazioni è, dedicata ad Agostino Casaroli, del quale, nel 2014, si è celebrato il 100° anniversario della nascita. Comprende inoltre due articoli di approfondimento della figura di Padre Giovanni Felice Rossi, e la rievocazione delle figure di Padre Annibale Bugnini. A seguire la sezione il ricordo di Padre Giuseppe Morosini, giustiziato a Roma, nel 1944, dai nazifascisti.

Il capitolo Studi alberonianicomprende saggi teologici e filosofici di Padre Erminio Antonello e di Padre Nicola Albanesi, teologo e Visitatore della Provincia Italiana della Congregazione della Missione (Trasmettere la fede comunicando la scienza).

La sezione delle attività culturali contienetre contributi dedicati a progetti di restauro conclusi recentemente: il recupero degli strumenti astronomici della Specola a firma di Nello Paolucci, il restauro dello stemma dipinto del Cardinale Alberoni descritto dalla restauratrice Francesca De Vita e quello dei ritratti di Giulio Alberoni di San Vincenzo de’ Paoli nell’articolo del restauratore Davide Parazzi. Chiude il segmento un contributo dello storico e architetto Manrico Bissi che, in un saggio intitolato Scripta manent, passa in rassegna tutte le lapidi affisse al Collegio Alberoni, svelando per ognuna la storia che si è voluta tramandare ai posteri.

In chiusura la presentazione dei libri di recente stampa i cui autori sono docenti del Collegio Alberoni e l’elenco delle tesi di baccellierato discusse al Collegio Alberoni dal 2012 al 2016.

Libri piacentini

La nostra sezione Cultura, curata dal giornalista Renato Passerini, dedica questo spazio alla segnalazione e recensione di libri piacentini. Ne entrano a far parte le opere che trattano argomenti riguardanti la nostra provincia: geografici, storici, ambientali, economici, urbanistici, folcloristici, ecc.; a queste si aggiungono i libri di autori piacentini, per nascita o per adozione e i cataloghi delle esposizioni allestite sul territorio provinciale

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Torna su
IlPiacenza è in caricamento