rotate-mobile
Libri piacentini

Opinioni

Libri piacentini

A cura di Renato Passerini

“Cinema Le Grazie Bobbio. 100 anni di storia"

La nostra sezione Cultura, curata dal giornalista Renato Passerini, dedica questo spazio alla segnalazione e recensione di libri piacentini. Ne entrano a far parte le opere che trattano argomenti riguardanti la nostra provincia: geografici, storici, ambientali, economici, urbanistici, folcloristici, ecc.; a queste si aggiungono i libri e le recensioni di autori piacentini, per nascita o per adozione, e i cataloghi delle esposizioni allestite sul territorio provinciale. Saggi e recensioni di amici del nostro blog

Oggi segnaliamo

cover-8

“Cinema Le Grazie Bobbio. 100 anni di storia"

Autore Monica Giafusti

Editore Ponte Gobbo

Collana Storie nella storia

Anno edizione 2020

Pagg. 114

ISBN  978-88-966

Prezzo € 10

Tutti siamo stati in una sala cinematografica e tutti, almeno una volta, ci siamo voltati verso quella magica finestrella dalla quale “esce il film” e domandarsi come funziona l’insieme delle apparecchiature “che fanno il cinema”. Nel caso dell’autrice di questo libro ottenere una risposta è stato piuttosto semplice: papà Enio, operatore della cabina di proiezione, non lesinava spiegazioni sul  complesso meccanismo Monica Giafusti-2e sul lavoro che comportava la proiezione di un film.

Da questo contesto di partenza Monica Giafusti ha conservato tanti ricordi e passione che l’hanno spinta a raccontare nelle pagine di questo libro, la storia dei cento anni di vita del Cinema Le Grazie di Bobbio, dove all’ingresso due vecchi proiettori pensionati da tanti anni, fanno memoria della  pellicola  che per circa 120 anni è stata il supporto sul  quale venivano “scritti” i film.

Altro elemento di curiosità il fatto che il cinema si è insediato in un edificio che per diversi secoli  è stato un luogo di culto, dapprima Conventuale, poi chiesa dell’Ospedale fino a che nel 1970  ci fu la trasformazione in sala cinematografica.

“Queste premesse – scrive l’autrice, hanno suscitato gli interrogativi che mi hanno condotto alla redazione della “Trebbia”, a sfogliare circa un secolo di pagine del settimanale bobbiese, ricavando così parte della storia di questo cinema poi integrata da ricerche in archivi e  biblioteche.

Si parte dai primi film proiettati in Santa Chiara per approdare poi in Contrada dell’Ospedale, dove è la sede attuale del Cinema. I film proiettati si alternano ai personaggi famosi che vi sono stati ospitati, da Franco Malerba a Leonardo Pagani, fino al Bobbio Film Festival di Marco Bellocchio con i film girati a Bobbio: I pugni in tasca e Vacanze in Val Trebbia”.

MONICA GIAFUSTI – Conosciamo l’autrice.

Nata a Piacenza, vive a Bobbio con la famiglia ormai da 20 anni. Con mamma e papa originari del posto, dal 2000 al 2010 con la famiglia e altri collaboratori, gestisce il cinema Le Grazie, unica sala cinematografica della Val Trebbia.

In questo contesto vive l’esperienza di una gestione completa dell’attivita cinematografica, dall’organizzazione, al reperimento dei film, alle difficolta logistiche meccaniche e organizzative per mantenere vivo un cinema che si stava perdendo. In questa avventura per un decennio, ha potuto conoscere il cinema quando ancora “si poteva toccare con mano”, attraverso la pellicola, il proiettore con i relativi vantaggi e svantaggi.

Oggi il cinema è tutto digitale, fatto di chiavette e file codificati.. e quando ha l’occasione per andare al cinema guarda con occhi diversi la “magica finestrella”.

“Cinema Le Grazie Bobbio. 100 anni di storia"

IlPiacenza è in caricamento