rotate-mobile
Libri piacentini

Opinioni

Libri piacentini

A cura di Renato Passerini

“Elogio del rigore. Aforismi per la patria e i risparmiatori”

La nostra sezione Cultura, curata dal giornalista Renato Passerini, dedica questo spazio alla segnalazione e recensione di libri piacentini. Ne entrano a far parte le opere che trattano argomenti riguardanti la nostra provincia: geografici, storici, ambientali, economici, urbanistici, folcloristici, ecc.; a queste si aggiungono i libri di autori piacentini, per nascita o per adozione e i cataloghi delle esposizioni allestite sul territorio provinciale e i racconti degli amici lettori

“Elogio del rigore. Aforismi per la patria e i risparmiatori”

Autore Luigi Einaudi

A cura di Corrado Sforza Fogliani

Edito da Rubbettino, 2021

Formato cm 13,5x21

Pagine 174

Prezzo di copertina € 16,00

ISBN-10: 8849869851

“Elogio del rigore” – ha evidenziato il giornalista Paolo Baldini del Corriere della sera - al PalabancaEventi

(già Palazzo Galli-Banca di Piacenza), dove  ha presentato la pubblicazione in dialogo con il curatore avv. Corrado Sforza Fogliani -  è uno dei libri più originaliCoverEinaudiElogio-2 del panorama editoriale italiano recente, perché riassume la grande capacità filosofica ed economica di Einaudi e sottolinea la passione liberale del suo autore. Un testo importante che nasce dalla potenza editoriale dell’archivio del Corriere e dal lavoro di Giampiero Mattacchini che ha tirato fuori tutte le pillole di saggezza di Einaudi pubblicate dal luglio 1915 al dicembre 1920.

Si tratta scrive nella prefazione Ferruccio de Bortoli, già direttore del Corriere della sera, di ammonimenti e aforismi che oggi chiameremmo comunemente tweet. Ma, a differenza dei moderni cinguettii, non erano, pur nella loro brevità e stringatezza, buttati lì, come reazioni umorali, conati di vario tipo come accade assai frequentemente, ahinoi, sui social network. Erano tasselli di un mosaico più vasto di saggezza economica, pillole di spirito patriottico non intrise di cupo nazionalismo ma di amore per il proprio Paese. Rileggendole, scopriamo l'esistenza di un filo conduttore non solo ideale. C'è l'armonia comunicativa della semplicità. Se ci pensiamo, una formula, quella degli "ammonimenti': che attua una regola di base del giornalismo

ben conosciuta sia da Einaudi sia da Albertini. Un articolo è efficace se si dice una cosa sola, se si sostiene, argomentandola al meglio, un'unica tesi, magari in contrapposizione ad altre. Un articolo del quale il titolo venga quasi automatico, spontaneo e dunque chiaro, netto. Gli aforismi di Einaudi formano anche un manuale di economia alla portata di tutti.

Il liberale Einaudi difendeva lo stato di diritto che non è in antitesi alla libertà del mercato. Le sue idee vivono anche attraverso questo libro.

L’unico merito che mi attribuisco - afferma il curatore della pubblicazione avv. Sforza Fogliani - è quello di aver pensato di raccogliere tutti insieme questi tweet che prima erano solo stati pubblicati qua e là, ma soprattutto pochissimi di loro, così che se ne percepiva il valore ma non che monumento al patriottismo ed economico siano insieme.

Gallery

“Elogio del rigore. Aforismi per la patria e i risparmiatori”

IlPiacenza è in caricamento