Libri piacentini

Libri piacentini

“Magistero del Lavoro”

La nostra sezione Cultura, curata dal giornalista Renato Passerini, dedica questo spazio alla segnalazione e recensione di libri piacentini. Ne entrano a far parte le opere che trattano argomenti riguardanti la nostra provincia: geografici, storici, ambientali, economici, urbanistici, folcloristici, ecc.; a queste si aggiungono i libri e le recensioni di autori piacentini, per nascita o per adozione, e i cataloghi delle esposizioni allestite sul territorio provinciale. Saggi e recensioni di amici del nostro blog

Oggi segnaliamo

Magistero del Lavoro

Anteprima dell’organo ufficiale della Federazione Maestri del Lavoro d’Italia con direzione e restyling firmati Gaetano Rizzuto.

Nel  corso del consueto pranzo augurale pre-natalizio dei Maestri del Lavoro piacentini, il Presidente del Consolato Emilio Marani, oltre a conferire un attestato di benemerenza ai Maestri del Lavoro con vent’anni di iscrizione: VITTORIO GARIBOLDI - ROBERTO MORI - CARLO PAGANI - MIRCO POSSENTI - LUCIANO TOSI e con trent’anni di iscrizione: SERGIO ASSINI e PIETRO VILLA, ha presentato l’anteprima della Rivista nazionale della Federazione, dai contenuti e dalla grafica rinnovata da Armando Chitolina della Step di Parma, in conformità al progetto editoriale messo a punto dal piacentino M.d.L Gaetano Rizzuto, nominato all’unanimità dal Consiglio Nazionale direttore della testata.

La scelta di innovare, dice Rizzuto, la stiamo facendo nel solco della tradizione, delle buone cose fatte dal 1984 ad oggi. L’obiettivo del nuovo “Magistero del Lavoro” è sempre di raccontare la “Missione Magistrale”, intercettando le nuove tematiche del lavoro e raccontando le tante esperienze positive di cui siamo protagonisti come Maestre e Maestri del Lavoro in Italia.

Valorizzeremo ancora di più la nostra grande comunità, sosterremo i grandi eventi, punteremo sulla nostra forte identità, rafforzeremo il legame con i territori e i giovani, coinvolgeremo di più i Consolati provinciali e regionali con più collaborazioni e più rubriche, punteremo su nuovi progetti. Soprattutto guarderemo al futuro. Il formato resta lo stesso, ma la stampa è su carta ecosostenibile.

In questo primo numero spicca il messaggio del PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA ai Maestri: “Con la vostra grande passione civile arricchite il mondo del lavoro e l’intera comunità”. Mattarella evidenzia inoltre come il valore dell’aiuto dei M.d.L alla formazione e all’orientamento professionale dei giovani nelle scuole, sia la testimonianza concreta del lavoro come motore di sviluppo integrale della persona.

La Rivista riserva le pagine centrali agli eventuali documenti da staccare e conservare (in questo numero il nuovo Statuto) e via via presenta, tra l’altro, documentati articoli dedicati “Al lavoro che verrà”, la presentazione del Centro di Formazione Nazionale, per mezzo del quale ogni anno, un certo numero di Maestre e Maestri potranno ulteriormente arricchire la propria “sapienza” per offrire sempre migliori contributi alle giovani generazioni, tramite la personale “testimonianza formativa” nel mondo della scuola ed essere a loro volta formatori, rubriche tematiche e nelle pagine finali “la Gazzetta dei Consolati”: carrellata sulle iniziative realizzate in Italia e all’estero.

Libri piacentini

La nostra sezione Cultura, curata dal giornalista Renato Passerini, dedica questo spazio alla segnalazione e recensione di libri piacentini. Ne entrano a far parte le opere che trattano argomenti riguardanti la nostra provincia: geografici, storici, ambientali, economici, urbanistici, folcloristici, ecc.; a queste si aggiungono i libri di autori piacentini, per nascita o per adozione e i cataloghi delle esposizioni allestite sul territorio provinciale

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • mi piace il lavoro, mi affascina completamente. Potrei rimanere seduto per ore a guardare qualcuno che lavora

Torna su
IlPiacenza è in caricamento