Libri piacentini

Libri piacentini

"Non è colpa dei bambini"

La nostra sezione Cultura, curata dal giornalista Renato Passerini, dedica questo spazio alla segnalazione e recensione di libri piacentini. Ne entrano a far parte le opere che trattano argomenti riguardanti la nostra provincia: geografici, storici, ambientali, economici, urbanistici, folcloristici, ecc.; a queste si aggiungono i libri e le recensioni di autori piacentini, per nascita o per adozione, e i cataloghi delle esposizioni allestite sul territorio provinciale. Saggi e recensioni di amici del nostro blog

L’educazione è la più grande risorsa di cui dispongono i genitori. Dipende solo dai genitori, dalle loro scelte.

Titolo “Non è colpa dei bambini”

Sottotitolo Perché la scuola sta rinunciando a educare i nostri figli e come dobbiamo rimediare.Subito”.

Autore Daniele Novara 

Editore BUR - Rizzoli

Anno edizione: 2017

Pagine: 204 

Formato cm 14x21,4 con alette

Prezzo euro € 14 - Ebook € 9,9

Molti bambini che un tempo sarebbero stati indicati come turbolenti, indisciplinati, in difficoltà oggi hanno una diagnosi precisa che la terminologia medico-psichiatrica indica come disturbi dell’attenzione, autismo, dislessia ecc... Il nuovo libro del pedagogista piacentino spiega perché il nostro sistema troppo spesso preferisce la terapia all’educazione. E mostra come ridare ai bambini la scuola, e la società̀, di cui hanno bisogno. In una scuola, e in una società̀, che sta abbandonando una delle sue missioni fondamentali - crescere le nuove generazioni - è diventato perversamente più semplice definire malato un bambino che non riusciamo a educare. 

Nelle pagine di questo libro Daniele Novara con le competenze di esperto dell’educazione, e l’apprensione di un osservatore empatico del mondo scolastico, Novara ci propone una risposta semplice e sconvolgente: stiamo sostituendo la psichiatria all’educazione. In una scuola, e in una società̀, che sta abbandonando una delle sue missioni fondamentali – crescere le nuove generazioni – è diventato perversamente più̀ semplice definire malato un bambino che non riusciamo a educare.

In queste pagine, ricche di dati chiari e di esperienze sul campo, Daniele Novara ci porta alla scoperta di un sistema che troppo spesso preferisce la terapia all’educazione. Ma ci mostra anche, attraverso percorsi già̀ sperimentati, come sia possibile opporsi a questa deriva, recuperando la missione primaria delle famiglie e dei docenti. Un libro forte e necessario, che non colpevolizza nessuna categoria ma al contrario chiama tutti, genitori, insegnanti e anche medici, terapeuti e funzionari, a un lavoro comune per recuperare il senso vero dell’educare, tracciando una linea netta tra malattia e cattiva educazione, per ridare ai bambini la scuola, e la società, di cui hanno bisogno.  L’educazione è la più grande risorsa di cui dispongono i genitori. Non ha bisogno di farmaci, né di condizioni economiche adeguate, né di un carattere infantile particolare, né di terapie specifiche. Dipende solo dai genitori, dalle loro scelte.

L’AUTORE. Daniele Novara, pedagogista tra i più noti in Italia, counselor e formatore; nel 1989 ha fondato il Centro Psicopedagogico per l’educazione e la gestione dei conflitti. Dal 2004 è docente del Master in Formazione interculturale presso l’Università Cattolica di Milano e dal 2002 dirige “Conflitti. Rivista italiana di ricerca e formazione psicopedagogica”.

È autore di numerosi libri e pubblicazioni, alcuni dei quali di largo successo e tradotti in altre lingue. Alcuni suoi libri editi in BUR: Litigare fa bene. Insegnare ai propri figli a gestire i conflitti per crescerli più sicuri e felici (2013) – Urlare non serve a nulla. Gestire i conflitti con i figli per farsi ascoltare e guidarli nella crescita (2014) -  Meglio dirsele. Imparare a litigare bene per una vita di coppia felice (2015) - Punire non serve a nulla. Educare i figli con efficacia evitando le trappole emotive (2016).

Libri piacentini

La nostra sezione Cultura, curata dal giornalista Renato Passerini, dedica questo spazio alla segnalazione e recensione di libri piacentini. Ne entrano a far parte le opere che trattano argomenti riguardanti la nostra provincia: geografici, storici, ambientali, economici, urbanistici, folcloristici, ecc.; a queste si aggiungono i libri di autori piacentini, per nascita o per adozione e i cataloghi delle esposizioni allestite sul territorio provinciale

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Torna su
IlPiacenza è in caricamento