Libri piacentini

Libri piacentini

Val Tidone: Breno... e  dintorni

Autore Pierluigi Bavagnoli 

Editore Ponte Gobbo

Anno di pubblicazione, 2015

Pagine  144

Prezzo € 15,00

ISBN 978-88-96673-62-1

Il Salone Monumentale della Biblioteca Centrale Passerini Landi di Piacenza, ha ospitato la presentazione del volume "Val Tidone: Breno ... e dintorni” che segna il felice esordio letterario di Pierluigi Bavagnoli.

Il fortilizio di Breno si trova a 18 chilometri da Piacenza nel comune di Borgonovo Val Tidone, sulla riva sinistra del torrente omonimo. Dalla città ci si arriva percorrendo la Strada Provinciale: si svolta a sinistra alle indicazioni di Breno e Bilegno circa 2 km prima di Borgonovo. Un paio di curve e poi a destra verso il torrente; dopo poche decine di metri si trova l’antichissima costruzione che l’autore in questa pubblicazione inquadra sotto il profilo storico, indaga, analizza, descrive gli elementi iconografici e le tecniche esecutive.  L’articolato studio porta un importante tassello alla storiografia locale che finora si era occupata marginalmente di questo piccolo borgo caratterizzato da un fortilizio e dalla chiesa di S. Ilario, datati tra il XII e il XIII secolo; ne ricompone la storia e i molteplici passaggi di proprietà sino a quando verso la metà del 1800 ne entra in possesso il Demanio che nel 1867 vende il fortilizio e l’annessa area agricola. Da allora il nucleo edilizio è frazionato e va incontro a progressivo degrado sino a quando, nel 1990, la zona  più antica con la torre posta a est è stata restaurata dai proprietari. Per il lato sud e ovest la rinascita inizia nel 2006 quando l’autore del libro e la moglie Barbara vedendo l’antico complesso illustrato in una piccola foto di un depliant immobiliare, se ne innamorano a prima vista e decidono di acquistare la porzione in vendita, di restaurarla e studiarla, facilitati dalla passione di Pierluigi per la storia locale e per l’archeologia della Val Tidone.

I lavori terminati nel 2013 -  illustrati con numerose immagini fotografiche scattate prima, durante e dopo l’intervento di recupero - hanno restituito la cultura materiale e immateriale e la memoria dei luoghi uniti in un equilibrio delicato e importante paesaggio naturale e umano.

P1010137-2L’autore – evidenzia Giorgio Eremo nella prefazione al libro - esamina la storia locale anche attraverso studi più recenti; rivolge la sua attenzione alla chiesa romanica di Breno, dedicata a Sant’Ilario, proponendo al lettore un approfondito studio dell’architetto Luciano Summer. Per quanto riguarda la parrocchia di Sant’Ilario, Bavagnoli esamina anche uno studio di don Vincenzo Centenari, che riporta notizie dei parroci che si sono succeduti dal 1504 ad oggi e altre interessanti informazioni desunte dall’archivio oggi conservato in Curia Vescovile. Vi si parla di reliquiari, di pestilenze, di ospizi per i pellegrini, di passaggi di truppe che seminavano morte e distruzione tra la popolazione inerme. Si spazia, poi, nei dintorni di Breno, proponendo al lettore alcuni interessanti percorsi alla scoperta di un angolo di Val Tidone a tanti sconosciuto, ma ricco di costruzioni di interesse storico e architettonico. Viene inoltre presentata una ricca documentazione relativa ai confini tra le pievi di Bilegno e di Olubra nel racconto di Pietro Maria Campi (1342) e alla vendita della possessione Pavesi-Asinelli (1867). 

Libri piacentini

La nostra sezione Cultura, curata dal giornalista Renato Passerini, dedica questo spazio alla segnalazione e recensione di libri piacentini. Ne entrano a far parte le opere che trattano argomenti riguardanti la nostra provincia: geografici, storici, ambientali, economici, urbanistici, folcloristici, ecc.; a queste si aggiungono i libri di autori piacentini, per nascita o per adozione e i cataloghi delle esposizioni allestite sul territorio provinciale

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Torna su
IlPiacenza è in caricamento