Libri piacentini

Libri piacentini

Vigolzone e le sue chiese

La nostra sezione Cultura dedica questo spazio alla segnalazione e recensione di libri piacentini. Ne entrano a far parte le opere che trattano argomenti riguardanti la nostra provincia: geografici, storici, ambientali, economici, urbanistici, folcloristici, ecc.; a queste si aggiungono i libri di autori piacentini, per nascita o per adozione e i cataloghi delle esposizioni allestite sul territorio provinciale

Con l’etichetta “Botteghino di storia e geografia locale” n. 6, l’Associazione “Culture per lo sviluppo locale”, ha edito la monografia di grande formato “700 d.C. – 2016 Vigolzone e le sue chiese “, che racchiude i contenuti della  mostra allestita sino al mese scorso da un gruppo di appassionati cultori di storia locale, conredattori: Giovanni Bernazzani, Luigi Chinosi, Liliana Cravedi, Umberto Gandi, Federica Gennari, Oreste Grana, Sabrina Mazzocchi, Roberta Milza, Ferruccio Pizzamiglio, Andrea Rossi, Ennio Torricella. Coordinamento editoriale, ricerche d'archivio, stesura testi, organizzazione mostra: Liliana Cravedi, Roberta Milza, Andrea Rossi. Fotografie e documenti d’archivio Oreste Grana e Ferruccio Pizzamiglio. Altri contributi da Roberto Cammi, Lorenzo Ghetti, Paolo Provesi, prof. Anna Rebecchi, alunni delle scuole, Don Piero Lezoli e Amministrazione Comunale. Progetto grafico Andrea Rossi, curatore stampa pannelli e catalogo Paolo Provesi.

Il catalogo della mostra allestita in occasione del primo cinquantesimo della costruzione della Chiesa dedicata a San Mario a Vigolzone, presenta alcuni aspetti generali sulla Chiesa intesa come istituzione, con la trattazione del Diritto Canonico, dando così notizie poco note; proseguendo con una breve storia della Diocesi di Piacenza e Bobbio, evidenziando le trasformazioni anche geografiche subite nel corso dei secoli da questo territorio. Seguono l'araldica ecclesiastica, con gli stemmi attribuiti a chi componeva questa complessa struttura, e il significato dei principali termini riferiti al culto. Una sezione si occupa dell'archeologia di Vigolzone, con riferimento ad alcuni luoghi sacri ormai scomparsi, di cui si è persa la memoria, come Santa Maria del Cervolo, cui fa seguito la parte dedicata alla chiesa vecchia, ormai in rovina, con l'esposizione di antiche planimetrie e documenti sulle trasformazionisubite o solo progettate, e all'Oratorio del Castello. Interessante, ed inedita è la storia delle Confraternite presenti nel paese, allora numerose che  rimandano ad una devozione che ora appare lontanissima, seguita dall'elenco dei parroci che si sono succeduti alla guida della Parrocchia e dalla menzione dei santi titolari dei due edifici parrocchiali, quello più antico e quello attuale.

La sezione dedicata alla chiesa di San Mario indaga le sofferte vicende legate prima allo studio della sua ubicazione, mutata diverse volte e alle vicissitudini relative a quella definitiva. Copiosa la documentazione sull'inaugurazione, con immagini e articoli tratti dalla stampa di allora. Le biografie del donatore del nuovo edificio e degli ultimi parroci, insieme con quella di Don Franco Molinari, precedono le attività svolte nella parrocchia. Questa ricerca, scrive Ferruccio Pizzamiglio, nella prefazione,ci narra vicende di storie locali che ci rimandano a mondi e consuetudini di vita di paese scomparse e oggi a volte inimmaginabili, vicende sì legate a luoghi circoscritti, ma anche alla vita di un'intera nazione, e che ricordano per certi lati il mondo dipinto da Guareschi nei suoi romanzi. L'idea di erigere una nuova chiesa, scrive a sua volta Liliana Cravedi, rimase per anni un'aspirazione irrealizzabile; occorreva reperire il terreno, ma soprattutto mancavano i soldi per costruirla. La realizzazione del tempio fu resa possibile dall'inaspettato dono di monsignor Mario Nasalli Rocca da Corneliano, originario di Villò che ne curò il nuovo progetto e la sua completa attuazione. E' una lunga storia, ben comprovata da lettere, immagini, progetti e planimetrie accuratamente conservate negli archivi parrocchiali e inserite in gran parte nelle pagine del “botteghino”.

Libri piacentini

La nostra sezione Cultura, curata dal giornalista Renato Passerini, dedica questo spazio alla segnalazione e recensione di libri piacentini. Ne entrano a far parte le opere che trattano argomenti riguardanti la nostra provincia: geografici, storici, ambientali, economici, urbanistici, folcloristici, ecc.; a queste si aggiungono i libri di autori piacentini, per nascita o per adozione e i cataloghi delle esposizioni allestite sul territorio provinciale

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Torna su
IlPiacenza è in caricamento