Luci e ombre della psiche

Luci e ombre della psiche

Keep calm and no stress

Lo stress è un disagio tipico dei nostri tempi. Giornate sempre di corsa, mille impegni e poco tempo per svolgerli. È difficile sottrarsi ai ritmi frenetici della vita quotidiana ma possiamo imparare a gestire lo stress e gli eventi inaspettati cercando di mantenere un sano equilibrio

Lo stress è un disagio tipico dei nostri tempi. Giornate sempre di corsa, mille impegni e poco tempo per svolgerli. È difficile sottrarsi ai ritmi frenetici della vita quotidiana ma possiamo imparare a gestire lo stress e gli eventi inaspettati cercando di mantenere un sano equilibrio. Viviamo in un clima globale di precarietà dove la stabilità, dal lavoro alle relazioni, è messa a dura prova. Come possiamo, quindi, rimanere a galla navigando sereni in questo mare in tempesta pieno di imprevisti!?

Da un lato oggi godiamo di una serie di comodità e strumenti impensabili fino a qualche decennio fa (la tecnologia, la rete internet, gli elettrodomestici super accessoriati) dall’altro lato la complessità dell’attuale quotidianità esercita su di noi una pressione schiacciante. Siamo stressati al lavoro nel rapporto con i colleghi, con il capo e per la paura di venire licenziati; stressati dalle scadenze il mutuo da pagare, le rate, le bollette. Stressati dalla gestione della casa la spesa, le pulizie, perennemente in tensione per i figli ed il loro futuro o per i genitori ormai anziani.

Definiamo il concetto di stress, termine oggi molto usato ed a volte anche erroneamente, tradotto letteralmente significa tensione, sforzo. Introdotto nel linguaggio medico dal canadese Hans Seyle, indica una reazione emozionale intensa in seguito a stimoli esterni (fattori stressanti o stressor) che mettono in moto una serie di risposte fisiologiche e psicologiche di natura adattiva.

Questa definizione ci da due importanti informazioni, per prima cosa ci dice che non dipende tutto dallo stimolo stressante che viene dall’esterno ma anche da come l’individuo (dall’interno) con le proprie caratteristiche riesce a farvi fronte. Per esempio, una promozione sul lavoro con conseguente cambio di mansione può essere vissuta dal Sig. Rossi con grande soddisfazione, perché motivato da forte realizzazione personale. Ma lo stesso evento può essere vissuto in modo opposto come molto stressante dal Sig. Bianchi, che preferiva la tranquillità e sicurezza del suo precedente ruolo.

La definizione ci spiega anche che la risposta di stress è di per sé salutare, permette alla persona di affrontare gli eventi ed adattarsi al cambiamento, non una malattia, la può diventare se troppo intensa o protratta troppo a lungo. Una giusta dose di stress è attivante e motivante per l’individuo, per esempio prima di un esame scolastico, durante un colloquio di lavoro, nelle competizioni sportive o al primo appuntamento galante. In questi casi lo stress diventa una forza stimolante, permette performance migliori, maggiore concentrazione e reattività.

Ci sono importanti campanelli d’allarme, che ci indicano quando siamo in una situazione stressante, da non sottovalutare:

- Manifestazioni Fisiche quali aumento del ritmo cardiaco (tachicardia), respiro accelerato (iperventilazione), aumento della sudorazione e vasocostrizione;

- Manifestazioni Psicologiche quali disturbi del sonno, irritabilità e umore depresso.

Valutiamo ora qual sono i danni di uno stress eccessivamente intenso e/o protratto nel tempo:

- Immunosoppressione cioè calo del sistema immunitario e maggiore vulnerabilità alle malattie infettive;

- Disturbi cardiovascolari quali amento della pressione sanguigna (ipertensione), aumento del rischio di infarto e di malattie alle coronarie.

- Asma  causata da un’eccessiva costrizione delle vie respiratorie e dei polmoni;

- Emicrania data dalla costrizione dei vasi sanguigni del cranio;

- Disturbi dell’umore come Ansia, Attacchi di panico, Fobie e Disturbi depressivi.

Come far fronte e gestire questa carica stressogena, riducendone gli effetti negativi:

- Tecniche di rilassamento, esercizi che insegnano alla persona come calmarsi regolando la respirazione e prestando attenzione alle sensazioni corporee;

- Eustress cioè un accumulo di eventi piacevoli, divertenti ed appaganti aumenta le capacità di fronteggiare lo stress negativo;

- Supporto sociale condividere con gli altri, confidarsi, sentirsi legati ed accettati protegge dagli esordi del malessere.

Luci e ombre della psiche

Un po' di me: sono Elena Asti, psicologa piacentina, lavoro principalmente nel campo dell'età evolutiva con bambini e ragazzi, nella nostra città ma non solo. Questo sarà uno spazio dove poter esplorare insieme quella parte di noi un po' misteriosa ed inconscia: la mente. Quel mare profondo dalle innumerevoli sfumature, che è difficile conoscere appieno ma che ci guida nella nostra vita quotidiana, nelle scelte, nelle emozioni, nel nostro essere. I meccanismi della mente, non solo quando essi portano ad un disagio ma anche gli effetti positivi di un sano equilibrio mente corpo

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Torna su
IlPiacenza è in caricamento