rotate-mobile
Giovedì, 23 Maggio 2024
Piacenza, foto d’autore

Piacenza, foto d’autore

A cura di Alessandro Bersani

Non è poi così male l'ingresso dell'ospedale di via Taverna

Non mi sono recato a Villa Fiorita, né presso un centro termale, per scattare la foto d’autore di questa settimana, ma nel primo cortile interno varcando l’ingresso storico di via Taverna di quello che un tempo si chiamava “Ospedale Civile” e che in seguito è stato rinominato Polichirurgico di Piacenza.

Lo ricordo bene quando portava il vecchio nome. Ancora negli anni ’70 i letti si trovavano in enormi camerate pavimentate in cotto che ospitavano 15 o anche 20 pazienti tutti insieme. Quando si veniva ricoverati si entrava in una sorta di comunità composta dalle umanità più disparate e, un po’ come nel film “Amici miei”, si creavano amicizie e complicità. Il concetto di privacy tanto di moda oggi era totalmente assente.

Secondo molti sarebbe più ragionevole costruire ex novo una struttura sanitaria in periferia dotata di tutto ciò che la medicina moderna possa essere in grado di offrire. Molto egoisticamente io mi muovo a piedi e trovo immensamente pratico, veloce e comodo raggiungere il Polichirurgico quando è necessario camminando…e voi?

ospedale via Taverna (Bersani)-2

E-mail: news@alessandrobersani.com

Non è poi così male l'ingresso dell'ospedale di via Taverna

IlPiacenza è in caricamento