rotate-mobile
Salute e medicina on line

Salute e medicina on line

A cura di dottoressa Rosanna Cesena

La diagnosi differenziale rapida tra influenza e Covid

Con il nuovo test molecolare POC (Point-of-Care). L’esperienza della Aou di Alessandria che in un mese ha effettuato mille test in Pronto Soccorso Pediatrico

Durante la stagione invernale, quest’anno circolano diversi virus, tra i quali quelli influenzali, in particolare, il virus A, ad oggi con una incidenza sostenuta di circa 9 milioni di italiani colpiti, ed anche la Covid-19 che fa registrare tassi di ospedalizzazione e mortalità ancora elevati, nelle fasce di età più a rischio.

“Entrambe le infezioni condividono segni comuni (febbre, tosse, mal di gola, dispnea) e l’esecuzione di un test diagnostico rappresenta l’unico metodo in grado di facilitare la diagnosi differenziale, necessaria per risparmiare tempo e risorse e soprattutto per orientare il medico verso la terapia più idonea. Per le forme batteriche, funzionano gli antibiotici, mentre per i pazienti con infezioni da virus ed un rischio più elevato di sviluppare gravi complicazioni respiratorie, il trattamento precoce con antivirali può abbreviare la durata dei sintomi e ridurre il rischio di malattie gravi e di ospedalizzazioni, garantendo anche un miglioramento più rapido”- ha affermato il professor Andrea Rocchetti, direttore della Microbiologia e Virologia dell’Azienda Ospedaliera Universitaria di Alessandria.

Gli unici a rendere possibile l’identificazione dei virus SARS-CoV-2 e l’Influenza A e B in pochi minuti sono i nuovi test POC (Point-Of -Care).

Il monitoraggio continuo di entrambe le malattie infettive  (Covid-19 e Influenza) è di fondamentale importanza per garantire l’adozione tempestiva di tutte le misure di contenimento più adeguate e nel minor tempo possibile, necessarie per prevenire nuove epidemie.

I test POC molecolari rapidi, grazie alla loro velocità di esecuzione e semplicità di utilizzo, per la quale non sono necessari operatori altamente specializzati ed alla tecnologia di amplificazione degli acidi nucleici che restituisce i risultati in pochi minuti, facilitano una diagnosi veloce ed accurata delle infezioni e permettono di effettuare una sorveglianza efficace.

“La tecnologia potrebbe essere utilizzata in futuro anche negli studi medici, nelle Case di Cura, in ambienti in cui ci sarà necessario arrivare il prima possibile fare una diagnosi e può essere utilizzata da personale infermieristico, adeguatamente istruito. Si esegue il tampone che viene processato in una cartuccia che, inserita nello strumento, fornisce un risultato in 10 minuti, ma con una tecnologia elevatissima.

Si tratta di una amplificazione degli acidi nucleici  del virus in una curva isotermica.

Questo materiale genetico viene cioè amplificato fino a che può essere rilevato  dagli strumenti  di detection. Uno strumento altamente conformante e tecnologico che richiede solo in casi rarissimi di essere controllato da un laboratorio centrale”.

Le linee guida sui test diagnostici per SARS-CoV-2 della Società Europea di Microbiologia Clinica e Malattie Infettive ( ESCMID), raccomandano l’utilizzo di test molecolari rapidi ogni volta che la tempestività del risultato, gli esiti clinici e l’isolamento precoce sono importanti. Non è solo una questione relativa ai virus elencati, ma queste tecnologie che vengono definite POC (Point of Care), cioè vicine al malato, potrebbero essere maggiormente diffuse in altri ambiti - ha proseguito il professor Rocchetti. Noi li utilizziamo da oltre 10 anni, nel Pronto Soccorso Pediatrico e dal primo di gennaio ad oggi abbiamo eseguito 1.000 test.

Il nuovo test POC molecolare rapido permette l’identificazione dei virus SARS-CoV-2 e Influenza A e B utilizzando lo stesso campione paziente nasale o nasofaringeo. Il test fornisce risultati accurati entro pochi minuti, in un tempo molto minore rispetto ai tradizionali test molecolari di laboratorio, consentendo di prendere decisioni  già durante la prima visita del paziente. La piattaforma molecolare messa a disposizione da Abbot consente di eseguire anche test flessibili per: Covid-19, Influenza, Virus Respiratorio Sinciziale e Streptococco gruppo A”.                                                                    

La diagnosi differenziale rapida tra influenza e Covid

IlPiacenza è in caricamento