rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Esse come sicurezza

Opinioni

Esse come sicurezza

A cura di Siap (Sindacato italiano appartenenti polizia) di Piacenza

Certezza della pena? Manca la pena

Invocando la cosiddetta certezza della pena che, per quel che mi riguarda, è già certa in quanto, la cosiddetta incertezza è dovuta non dalla mancata applicazione, come si vuol spesso far credere, ma da ciò che la legge prevede

Noi poliziotti, figli dell’opposizione e orfani di governo, diventiamo, durante le campagne elettorali, per pura magia figli di famiglie felici e benestanti di tutti. Infatti, in questo periodo di campagna elettorale, in tantissimi comuni del nostro Paese, come prassi, uno dei temi più scottanti e di interesse è quello sulla sicurezza e, come di incanto, le soluzioni buone per le campagne elettorali, fioccano a dismisura. Alcune delle quali, spesso, mi fanno sorridere.  

Voglio iniziare questo mio commento dalla invocazione che spesso si fa invocando la cosiddetta certezza della pena che, per quel che mi riguarda, è già certa in quanto, la cosiddetta incertezza è dovuta non dalla mancata applicazione, come si vuol spesso far credere, ma da ciò che la legge prevede. Pertanto la pena, per quello che è previsto, è certa eccome! Il vero problema non è l’incertezza della pena, ma la mancanza della pena stessa: nel nostro ordinamento, con il passare degli anni, grazie a il comune fare della tolleranza ad ogni costo, mentre rimangono reati determinati comportamenti che gridano allo scandalo - come quello di opinione - troppi comportamenti delittuosi contro le persone e i loro beni hanno subito modifiche penali che hanno affievolito le pene. Infatti, entrare in una casa e rubare, anche durante la notte, è diventato con il passare del tempo un reato poco punito e, proprio per questo e grazie ad indulti, patteggiamenti e riti abbreviati, è un reato consumato a dismisura tanto che è diventato uno dei reati più temuti dai cittadini. 

Per questo, più che invocare la legittima difesa, forse si dovrebbe invocare una pena più seria, perché questi ladruncoli spesso li prendiamo eccome. E’ la pena giusta che manca, come in certi comportamenti che inficiano negativamente la qualità della vita del cittadino e che agevolano il degrado e la mancanza di rispetto del cittadino e delle forze di polizia costrette ad operare con individui sempre meno rispettosi dello Stato, delle sue leggi e di chi è destinato a farle rispettare. Bisogna rivedere le pene anche con riguardo a determinati comportamenti che nel passato sono stati irresponsabilmente depenalizzati e svigoriti come, ad esempio, chi si rifiuta di fornire le proprie generalità o fa resistenza ad un semplice controllo di Polizia.

Si parla di

Certezza della pena? Manca la pena

IlPiacenza è in caricamento