Esse come sicurezza

Esse come sicurezza

Test sierologici e tamponi ai poliziotti, il Siap replica al Sap e agli altri sindacati

In riferimento  al comunicato pubblicato in data 23 aprile a firma delle sigle Sim Carabinieri, Sap  Polizia e Sim Guardia di Finanza,  È bene precisare che:  Ciò che ho contestato alle suddette sigle sindacali, è il fatto che hanno diramato una nota in tutta la regione,  denunciando testualmente: “ ..  dopo due mesi di impiego in prima linea nella lotta al covid, gli operatori della sicurezza presenti in Emilia Romagna, non hanno alcuna possibilità di avere certezze riguardo alla loro salute…”  e , ancora , le suddette sigle chiedevano alla Regione: “ …di avviare una verifica sierologica su tutti gli operatori di polizia nel territorio regionale in tempi brevissimi tramite tampone e test sierologico …”  quindi, a loro dire,  il problema , di test e tamponi era esistente  in tutta la regione, nessuna provincia esclusa.  Così non è.

Ebbene, atteso che il comunicato era apparso nei media piacentini e che lo stesso era sottoscritto anche da una sigla  della polizia di Stato  ( Sap) che dovrebbe sapere cosa succede nei nostri uffici, in considerazione che nella provincia di Piacenza  i tamponi agli appartenenti della polizia di Stato si effettuano da tempo e che da pochi giorni sono  iniziati anche i test sierologici (mi risulta che anche altre forze di polizia sono interessati ai tamponi e ai test come confermato dalla regione pubblicamente anche per la provincia di Modena), ho criticato il fatto che se si invia un comunicato a tutta la regione, pertanto anche a Piacenza, era bene evidenziare, per non svilire l’impegno di altri e per non creare allarmismi strumentali, che a Piacenza ciò avviene, in particolare, alla polizia di Stato, dove il Siap effettua la sua attività sindacale ininterrottamente.

L’autorizzazione ad effettuare i tamponi, pervenuta a Piacenza, è attiva già da tempo  e sono stati effettuati un numero elevato di tamponi ai colleghi sintomatici,  in quarantena ecc, e attualmente, anche  dopo esito positivo del test sierologico, senza contare i tamponi effettuati direttamente presso l’Ausl. Tutto ciò è dovuto, anche grazie ai solleciti del Siap a livello locale e regionale verso i questori, in particolare a quello piacentino, al presidente della Regione e anche con un intervento politico dei consiglieri della Lega, attraverso il capo gruppo Matteo Rancan, richiesto sempre dal Siap nel mese di marzo. Infatti, dopo due giorni di quel comunicato, valevole per tutta la regione,  c’è stata l’autorizzazione a procedere  con i tamponi. Sensibilità dimostrata dagli stessi  protagonisti anche per i test sierologici che sono iniziati a piacenza da giorni e che  ne risultano effettuati  una quarantina. Test che oggi le suddette sigle, contrariamente a quanto dichiarato precedentemente, finalmente  ammettono nel loro comunicato dichiarando  testualmente : “.... Gli operatori della Polizia di Stato che sono stati sottoposti a test sierologico”. Va evidenziato, per non giocare sui numeri, che sono comunque interessanti e in aumento, che i test sierologici non si effettuano a chi ha eseguito il tampone e che gli stessi test sono facoltativi e non obbligatori. Capiamo che c’è chi pensa che i poliziotti possano essere usati come cavie per un vaccino anti covid, ma non è così e non è mai stato così  come affermato dal Ministero dell’Interno  che ha confermato,  in sostanza,  di allarmismo e fumo. Allarmismo ingiustificato a danno di operatori delle Forze dell’Ordine già molto preoccupati da quanto stanno affrontando in questi giorni. 

Già basterebbe questo per meditare sull’ansia da prestazione di alcuni ma, sulla vicenda, c’è ben di peggio: la pessima figura che hanno fatto fare all’intero mondo della rappresentanza sindacale. Inoltre, per quanto riguarda i tamponi, ciò è rafforzato da un autogol imbarazzante dagli stessi sindacati ,  laddove nel  citato, comunicato del 23,  le stesse sigle sindacali  dopo aver ammesso che a piacenza i test  sierologici vengono effettuati, in particolare  alla polizia di Stato, con una ritirata strategica fallimentare, non parlano più di tamponi ( Sic). Neanche un cenno ai tamponi, spariti  nei loro discorsi! avranno appreso di aver preso una cantonata  coloro che, usando  le loro stese parole, non sono informati  sul quadro generale e hanno  informazioni parziali o in malafede?

Concludo, dicendo che vero è che l’autorizzazione ai vari esami viene concessa  dalla regione, ma vero è che  dopo solleciti sindacali , istituzionali e politiche da noi sollecitate, ciò viene concesso ad una sola provincia, quindi Piacenza,  a nostro parere ciò vale,  di conseguenza, per tutta la regione e, pertanto, a risultato ottenuto, dove questo Siap ha interagito positivamente e le istituzioni piacentine hanno dimostrato maggiore attenzione e capacità nell’attivare le varie procedure a dispetto di altre province,  fare pubblicare un comunicato come quello evidenziato in questa provincia, soprattutto se firmato da una sigla della polizia di stato – Sap – mi è apparso corretto  chiarire anche per non creare allarmismi nei confronti dei cittadini che sottoposti a controllo dai colleghi potevano aver paura di contagi e, di conseguenza, mettere in difficoltà chi opera in prima linea. Per quanto riguarda i colleghi neo sindacalisti dei carabinieri e guarda di finanza che finalmente da poco tempo sono sindacalizzati, a nome mio personale e di tutto il Siap piacentino e di tutta l’Emilia Romagna, che rappresento, gli auguro ogni bene per una difesa dei diritti di chi, chiamato a difendere quelli degli altri, solo riconoscendo e difendendo i propri,  con lealtà e trasparenza,  potrà meglio difendere democraticamente ogni cittadino, iniziando dagli ultimi.

Il Segretario Provinciale Siap

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

                Sandro Chiaravalloti

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro tra due camion in autostrada, muore 56enne piacentino

  • Si schianta in moto contro un'auto che fa inversione, giovane all'ospedale

  • Norme anti covid, multati due locali aperti dopo mezzanotte. Nei guai anche un cliente senza mascherina

  • Sbanda con l'auto e si ribalta, è grave

  • Ennesimo tragico infortunio sul lavoro, agricoltore muore schiacciato dal trattore

  • Ladri sfondano l'ingresso e portano via le bici da corsa, fallisce il colpo da Raschiani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento