Sabato, 31 Luglio 2021
Storie a quattro zampe

Opinioni

Storie a quattro zampe

A cura di Canile di Piacenza

«Non importa tornare a casa stanchi, bagnati o sporchi: fare il volontario in canile è impagabile»

Oggi parliamo di un "ruolo" molto importante all'interno del canile: il volontario. Quali sono i compiti del volontario di canile? Quali motivazioni spingono a svolgere tale attività? Qual è il procedimento per diventarlo? Qui di seguito qualche spunto e suggerimento, "condito" con la mia esperienza personale

Oggi parliamo di un "ruolo" molto importante all'interno del canile: il volontario. Quali sono i compiti del volontario di canile? Quali motivazioni spingono a svolgere tale attività? Qual è il procedimento per diventarlo? Qui di seguito qualche spunto e suggerimento, "condito" con la mia esperienza personale.

L'attività dei volontari del canile di Piacenza consiste principalmente nel portare in passeggiata i cani. La passeggiata non si riduce mai in una mera sgambata: coccole, gioco e socializzazione arricchiscono il tempo trascorso con i quattrozampe. 
Oltre alle passeggiate, i volontari si cimentano in altre attività quali lavori di piccola manutenzione e - conoscendo bene i cani che vengono loro affidati - assistenza ai potenziali adottanti, naturalmente di concerto con educatore e responsabile del canile. 

Perché diventare volontario? L'aspirante volontario deve avere una grande passione per gli animali e specialmente per i cani. Deve essere motivato e deciso a donare affetto e impegno nei confronti di queste creature senza famiglia. 

Come si diventa volontario? I volontari del canile di Piacenza fanno parte dell'albo "cittadinanza attiva" del Comune. Chi è interessato può consultare il sito del Comune al link: https://www.comune.piacenza.it/temi/partecipazione/attiviamoci-per-piacenza
Una volta che la richiesta verrà approvata, il neo volontario si recherà al canile per un periodo di affiancamento e "pratica" per poter iniziare la sua attività. 

Infine, un pizzico della mia esperienza in canile. Sono volontaria del canile di Piacenza da 10 anni e non rinuncerei mai a questa splendida attività. Non importa tornare a casa stanchi, bagnati dalla pioggia o sporchi di fango. Il rapporto con i cani e l'affetto che ti sanno donare è impagabile; il pomeriggio in canile diventa un appuntamento da non perdere che ti arricchisce e ti riempie di felicità e soddisfazioni. 

Che dire? Vi aspettiamo! E anche i nostri splendidi cani aspettano nuovi amici che si prendano cura di loro!

Si parla di

«Non importa tornare a casa stanchi, bagnati o sporchi: fare il volontario in canile è impagabile»

IlPiacenza è in caricamento