rotate-mobile
Sabato, 28 Maggio 2022

Frazioni, parla Trespidi: «Necessario un nuovo piano di piste ciclabili sicure»

Il rappresentante di “Liberi” interviene: «È cambiato il paradigma della sicurezza, si è spostato alla necessità di garantire collegamenti sicuri tra le frazioni e la città»

Il “tour” nelle frazioni del quotidiano “IlPiacenza.it” genera dibattito nella politica cittadina. Dopo l’intervento di Luigi Rabuffi, rappresentante della sinistra di “Piacenza in Comune”, anche Massimo Trespidi, consigliere del gruppo civico “Liberi”, dà un contributo alla discussione sul futuro delle “periferie” cittadine.

Ho letto l’indagine de “IlPiacenza” nelle frazioni, l’ho trovata molto interessante anche dal punto di vista elettorale, in vista delle Amministrative. I cronisti hanno fatto la cosa giusta, intervistando i piacentini “sul posto”. Questo è il metodo che, in sociologia, la scuola di Chicago chiama “osservazione partecipante”. Ovvero recarsi sul posto per studiare un fenomeno, invece che discuterlo astrattamente.

Dalla lettura dell’indagine ho tratto alcune importanti segnalazioni. La più interessante, che cambia anche il paradigma della sicurezza, è il fatto che gli abitanti chiedono una sicurezza che riguarda la viabilità e la mobilità. In particolare si aspettano di essere collegati con la città in bicicletta.

È da un po’ di anni che in sede di bilancio previsionale segnalo il bisogno di un “piano” di piste ciclabili nuovo. La pandemia ci ha insegnato che i cittadini vogliono muovere più liberamente senza utilizzare l’auto.

Con i fondi del Pnrr si dovrebbe preparare un piano per la realizzazione di una rete di nuove piste ciclabili in grado di collegare le frazioni alla città.

La seconda questione è quella di una politica di riqualificazione e decoro dei beni pubblici delle frazioni. Tutti sappiamo la necessità di un’azione amministrativa precisa e puntuale per la cura e manutenzione del verde, ma anche degli spazi pubblici.

Non trascurerei anche il fatto che si chiedono centri di aggregazione nelle frazioni, in particolare gli anziani. Dopo due anni chiusi in casa gli anziani hanno voglia di socializzare e stare insieme: la politica deve accompagnare questa esigenza.

Massimo Trespidi, consigliere del gruppo “Liberi”

Si parla di
Sullo stesso argomento

Frazioni, parla Trespidi: «Necessario un nuovo piano di piste ciclabili sicure»

IlPiacenza è in caricamento