rotate-mobile

Liberali Piacentini nella lista di Forza Italia

Gli azzurri hanno perso per strada diversi candidati in favore della civica. Ecco l’ipotesi che potrebbe ricompattare la coalizione

Forza Italia ha perso per strada diversi suoi esponenti in questi cinque anni di mandato. Tanto che nessuno degli eletti del 2017 (o nominati in Giunta) si candiderà nella lista degli azzurri alle prossime Comunali.

Non ci saranno i due assessori espressi da Fi nella Giunta Barbieri: Jonathan Papamarenghi e Federica Sgorbati dovrebbero comparire nella civica del sindaco. Ovviamente non ci sarà Filiberto Putzu, che dopo un anno da assessore al commercio diede le dimissioni (in contrasto con Barbieri). Non ci saranno i consiglieri: Sergio Pecorara è passato alla Lega, Michele Giardino è il referente della “Buona Destra”, Mauro Saccardi è nel limbo di “Officine delle Idee”, Francesco Rabboni e Ivan Chiappa sono approdati al Gruppo Misto e si candideranno nella civica del sindaco.

Nella lista degli azzurri ci sarà Andrea Pugni, l’ex candidato sindaco del Movimento 5 Stelle. Probabile anche la presenza di una figura come quella dell’imprenditore Leonardo Bersani, già candidato alle Regionali del 2020. Poi, per rafforzare una squadra “spuntata”, si potrebbero candidare sotto la bandiera forzista gli esponenti dei “Liberali Piacentini” come, ad esempio, Antonio Levoni.

Un modo per ricompattare il centrodestra, garantire più voti a Forza Italia (cinque anni prese l'8% al primo turno, più di Fratelli d'Italia) e offrire qualche chanches di elezione ai rappresentanti dei Liberali.

Liberali piacentini-2

Si parla di

Liberali Piacentini nella lista di Forza Italia

IlPiacenza è in caricamento