Trespidi al sindaco: «Azzera la Giunta, liberati dai partiti e nomina solo persone di tua fiducia»

Massimo Trespidi (Liberi)

La vicenda Caruso è un coltello piantato nel cuore del sindaco Barbieri – lei stessa ha usato questa espressione – ma Massimo Trespidi l’ha, come sempre, rigirato nella piaga. Il consigliere di Liberi, discutendo dell’arresto dell’ex presidente del Consiglio comunale di Piacenza, ha allargato il raggio del discorso, chiamando in causa anche la Giunta Barbieri. Rivolgendosi al sindaco, giudicata da Trespidi «onesta, la conosco bene dal 1994, non ho dubbi su di lei», le ha però dato un paio di consigli. Il suggerimento di Trespidi arriva mentre poche ore prima dell’arresto di Caruso si stava diffondendo l’indiscrezione di un nuovo possibile rimpasto in Giunta. In particolare i “rumors” danno per partente l’assessore alla mobilità, all’ambiente e al verde pubblico Paolo Mancioppi della Lega. Trespidi ha colto l’occasione per mandare un messaggio al sindaco. «Azzera la Giunta, nomina persone di tua fiducia, che ritieni competenti e all’altezza. I rimpasti non si annunciano, si fanno. Ti servono persone che rispondano direttamente a te, gente che ha voglia di fare. Per arrivare alla fine del mandato in piedi, e non in ginocchio. Non è una provocazione, ma un contributo al dibattito. O va a casa l’assessore che non ha meritato di avere il posto, o va a casa il sindaco. È ora che ti liberi dall’ostaggio dei partiti e dimostri che sei stata eletta direttamente dai cittadini».

Si parla di

Trespidi al sindaco: «Azzera la Giunta, liberati dai partiti e nomina solo persone di tua fiducia»

IlPiacenza è in caricamento