rotate-mobile

Un altro ritiro tra i civici, Calza rinuncia alla corsa

Niente da fare, il medico Stefania Calza ritira la sua candidatura per il centrosinistra

Proprio quando stava iniziando a convincere sempre più indecisi, soprattutto nella parte di coalizione all'esterno del Partito Democratico, ha preferito rinunciare. La dottoressa Stefania Calza, medico e direttore della radiologia senologica dell'Ausl di Piacenza, non intende correre alla carica di sindaco come alfiere del centrosinistra. Dopo Massimo Toscani un altro nome "civico" preferisce chiamarsi fuori dalla disputa per la scelta del candidato. Il medico in questi giorni aveva raccolto consensi all'interno di Alternativa per Piacenza. Tanto che una delegazione era in procinto di ascoltare le sue proposte. Ma, nella giornata del 10 dicembre, le voci si sono diffuse rapidamente: Calza preferiva ritirarsi, per motivi professionali e personali. Continuerà a svolgere il suo importante e delicato ruolo per la sanità piacentina e non sfiderà Patrizia Barbieri. La delusione, all'interno della coalizione, è palpabile. Il suo nome e l'apprezzamento per la sua figura incominciava a convincere. 

Si parla di

Un altro ritiro tra i civici, Calza rinuncia alla corsa

IlPiacenza è in caricamento