Testimoni di Geova in congresso a Mantova

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di IlPiacenza

I Testimoni di Geova piacentini terranno a breve il loro congresso annuale presso la storica "Sala delle Assemblee di Medole"  Mantova. Consegneranno personalmente a tutti i cittadini l'invito ad essere presenti all'evento.

Il tema del programma della tre giorni sarà "Rimaniamo leali a Geova". Daniele Muccio portavoce del congresso, ha dichiarato: "Crediamo fermamente che la lealtà sia un elemento essenziale per avere legami duraturi. Quest'anno il nostro congresso presenta contenuti che aiuteranno le persone a sviluppare relazioni più forti con amici, familiari e soprattutto, con Dio. Siamo sicuri che tutti coloro che assisteranno al congresso apprezzeranno quello che è stato preparato".

Durante i tre giorni del programma si susseguiranno 49 interventi, ognuno dei quali approfondirà il tema della "lealtà". Inoltre, appositamente per questo evento, i Testimoni hanno preparato 35 video e due film che saranno proiettati il sabato e la domenica. Ogni giorno le sessioni mattutine e pomeridiane saranno introdotte da video musicali.

Come negli anni passati, i circa 1500 Testimoni piacentini consegneranno personalmente da questo fine settimana un invito speciale per invitare tutti gli abitanti della città e della provincia ad assistere al congresso che si terrà dal 29-31 luglio. L'ingresso è gratuito. I congressi dei Testimoni di Geova sono sostenuti interamente tramite offerte volontarie.

Si calcola che solo nei nove congressi in programma questa estate presso La Sala delle Assemblee di Medole, ci sarà un'affluenza di circa 30.000 persone per assistere al programma di istruzione biblica. I Testimoni di Geova stanno organizzando per l'estate 83 congressi in tutta Italia, per le quali sono attese circa 300.000 persone. In tutto il mondo i Testimoni di Geova sono più di 8.200.000, organizzati in oltre 118.000 congregazioni.

Torna su
IlPiacenza è in caricamento