Prostituta dà di matto e prende a calci i carabinieri: arrestata

Una giovane nigeriana di 24 anni, non in regola con il permesso di soggiorno, viene controllata da una pattuglia dei carabinieri sulla strada per Gerbido. Qui cerca di sfuggire agli uomini dell'Arma, urlando e strappando la giacca dei militari. Arrestata per resistenza, ora è nel reparto di Salute mentale del nosocomio cittadino

Infervorata. Letteralmente fuori di sè. Sono poche le frasi per descrivere lo stato di agitazione di una prostituta nigeriana, irregolare, di 24 anni, che l'altro giorno, alla vista di una pattuglia dei carabinieri sulla strada per Gerbido, si è esibita in un comportamento poco oxfordiano. 

La donna, in Italia dal 2008, alla richiesta di documenti non ci ha più visto: calci, pugni, improperi, le giacche a vento dei militari strappate. Poi ha cercato di fuggire, subito bloccata dagli operatori dell'Arma. E' stata così arrestata per resistenza a pubblico ufficiale.

La notte nella camera di sicurezza della caserma, tuttavia, non l'ha placata. Anzi. Anche al mattino, urla e pugni dalla cella. Impossibile, visto il suo stato, compiere gli accertamenti Afis sulla sua identità. Sono stati così avvisati gli operatori del 118, per un controllo sulla sua salute: non sono emersi problemi fisici particolari - nemmeno l'uso di sostanze stupefacenti -, nonostante la sua alterazione psichica. 

E' stato così deciso, in accordo con il pm che ha convalidato l'arresto, il Tso (Trattamento sanitario obbligatorio) in una struttura specializzata. La straniera, ora, si trova sedata presso il Servizio di salute mentale dell'ospedale cittadino.  
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Frontale a Castellarquato: muore un uomo, altre due persone sono gravissime

  • Scontro Cavanna-Burioni sull’utilizzo della idrossiclorichina per combattere il Covid

  • Travolto da un Tir mentre cammina al buio sul cavalcavia, 24enne in fin di vita

  • Frontale lungo la Provinciale, muore in auto di fianco alla moglie

  • Nuovo Dpcm: Conte ha firmato, che cosa cambia da domani

  • Ha una relazione con l'allieva, lei lo perseguita e lui la denuncia per stalking

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento