Aggredito e pestato a sangue in via Legnano, grave marocchino

Grave episodio di violenza ieri mattina. Un marocchino 29enne è stato aggredito con calci e pugni in via Legnano, vicino a piazza Duomo. Ferito, se la caverà in un mese. Una rapina all'origine di tutto, per 250 euro. Autori del gesto tre italiani: un barese, un napoletano e palermitano con precedenti per rissa. Sono stati denunciati a piede libero

Aggiornamento del 25 gennaio 2010, ore 12

Non più arresto, ma denuncia a piede libero per rapina e lesioni. E' questa la decisione del pm stamattina nei confronti dei tre italiani - un barese di 44 anni, un napoletano di 39 (entrambi con precedenti per rissa) e un palermitano di 31 - resisi protagonisti, ieri mattina, di un violento pestaggio nei confronti di un marocchino. 

Più chiara anche la dinamica dei fatti. Il siciliano e il campano - ai quali si è aggiunto il 44enne solo successivamente - da anni vivono d'espedienti per i dormitori d'Italia, senza fissa dimora. Una volta giunti a Piacenza, qualche giorno fa, hanno conosciuto, proprio nell'asilo notturno, il giovane africano. I tre scoprono che l'uomo è in possesso di una discreta somma nel portafogli, circa 250 euro.

Così ieri hanno tentato la rapina. Si sono avvicinati al marocchino chiedendogli il denaro: l'uomo è fuggito, ma è stato subito braccato e pestato. Uno dei tre aggressori, con una pietra avvolta in una sciarpa, gli percuoteva violentemente le gambe. I soldi, nascosti nella tasca interna nel borsello, sono rimasti alla vittima: sono riusciti, invece, a rubare il cellulare.    


Aggiornamento del 25 gennaio 2010, ore 9.30

Un giovane marocchino è stato pestato brutalmente nella tarda mattinata di ieri in pieno centro da tre persone che sono state poi arrestate dai carabinieri e dalla polizia in collaborazione con i  soldati del Genio Pontieri. I tre arrestati sono tre italiani, tutti meridionali, che sono stati bloccati poco dopo i fatti e ora sono accusati di rapina e lesioni aggravate. Lo straniero è invece ricoverato in gravi condizioni all'ospedale Guglielmo da Saliceto con entrambe le gambe fratturate.

Il fatto è accaduto intorno alle 11 in via Legnano, quando lo straniero - da una prima ricostruzione - pare che sia stato avvicinato dagli italiani. Sembra anche che i quattro si conoscessero già in quanto tutti ospiti del dormitorio vicino alla stazione, e pare che già nella nottata avessero discusso tra di loro per motivi che non sono ancora stati chiariti del tutto dalle forze dell'ordine.

Fatto sta che ad un certo punto il marocchino è stato aggredito dal terzetto cha ha agito con una notevole violenza. Non si esclude - anche se è ancora da provare - che siano state usate armi bianche come bastoni o coltelli, il che farebbe quindi propendere più per una spedizione punitiva premeditata. Forse si voleva dare una lezione, ma la situazione è poi degenerata, e qualcuno degli aggressori ha pensato anche di prendere il telefonino della vittima prima di scappare a piedi in direzione dei giardini Margherita.

Chi ha assistito alla scena ha subito avvertito i carabinieri e in breve sul posto sono arrivati i militari della stazione Levante insieme ai colleghi del Radiomobile. Poco distante c'era anche una pattuglia del servizio "Strade sicure" composta da un agente della questura e da due militari. Raccolta una sommaria descrizione degli aggressori, i tre italiani sono stati bloccati poco dopo nella zona compresa tra via Roma e piazzale Marconi. Nel frattempo invece l'ambulanza del 118 ha trasportato in ospedale il ferito.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore a 29 anni travolto da un furgone pirata

  • Un 28enne di Cadeo la vittima del tragico incidente a San Giorgio. E' caccia al furgone bianco

  • Frontale a Castellarquato: muore un uomo, altre due persone sono gravissime

  • Scontro Cavanna-Burioni sull’utilizzo della idrossiclorichina per combattere il Covid

  • Frontale lungo la Provinciale, muore in auto di fianco alla moglie

  • Nuovo Dpcm: Conte ha firmato, che cosa cambia da domani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento