Piacenza, in arrivo dallo Stato 174mila euro per i rifugiati

E' di 174mila euro il contributo che il ministero degli Interni ha concesso al comune di Piacenza, dopo la domanda di finanziamento nell'ambito delle politiche di asilo ai rifugiati perseguitati. "Il gruzzolo" servirà per attivare progetti d'accoglienza e sostegno

E' di 174.480 euro il contributo del ministero degli Interni al Comunedi Piacenza, di cui è stata accolta, in questi giorni, la domanda di finanziamento avanzata nell'ambito del Fondo nazionale per le Politiche e i Servizi di asilo ai rifugiati perseguitati. Grazie all'intermediazione dell'Anci e al prezioso lavoro svolto in questi anni, per la prima volta l'Amministrazione comunale ha partecipato al bando, che avrà valenza triennale e vedrà impegnati numerosi partner, quali Caritas, cooperativa Ippogrifo, sindacati, Inail e parrocchie.

I FINANZIAMENTI - I finanziamenti in questione sono rivolti a progetti di sostegno alle persone richiedenti asilo, che trovandosi al di fuori del paese in cui hanno residenza abituale, non possono o non vogliono tornarvi per il timore di essere perseguitate, per motivi di razza, religione, nazionalità, appartenenza a un determinato gruppo sociale o per le loro opinioni politiche. Costoro possono presentare domanda per il riconoscimento dello "status di rifugiato".

IL SINDACO REGGI - "Piacenza - rimarca il sindaco Roberto Reggi - ha sempre dato aiuto a persone che si trovavano in simili condizioni di difficoltà. Negli anni passati lo ha fatto aderendo al progetto Emilia Romagna Terra d'Asilo, e adesso potremo continuare in questa direzione con ulteriore impegno e determinazione, potendo contare su un finanziamento importante, che riconosce la capacità di accoglienza della nostra città".

IL PROGETTO - Il progetto presentato al Sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati (Sprar) prevede l'accoglienza di 15 persone che di volta in volta verranno inviate dal Servizio centrale dello Sprar (quattro verranno inserite direttamente dai Servizi sociali del Comune) e per le quali saranno attivate iniziative tese all'apprendimento della lingua italiana, alla formazione professionale e, quindi, alla ricerca di un lavoro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Nei primi 15-30 giorni dall'arrivo dei cittadini beneficiari dell'iniziativa - sottolinea l'assessore alle Politiche sociali Giovanna Palladini - si imposterà, insieme a loro, un progetto individuale di accoglienza. Ciascun percorso di integrazione, pertanto, sarà potenzialmente diverso e adeguato a ogni singolo caso, tenendo conto anche della situazione giuridica, dello stato psicofisico e delle condizioni generali dell'individuo. Grazie all'impegno delle associazioni e degli Uffici comunali coinvolti, in particolare, i Servizi alla Persona, verrà intrapreso un programma di recupero e acquisizione di capacità e abilità professionali, favorendo, tra l'altro, il riconoscimento di eventuali titoli di studio conseguiti all'estero".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Frontale a Castellarquato: muore un uomo, altre due persone sono gravissime

  • Travolto da un Tir mentre cammina al buio sul cavalcavia, 24enne in fin di vita

  • Frontale lungo la Provinciale, muore in auto di fianco alla moglie

  • Nuovo Dpcm: Conte ha firmato, che cosa cambia da domani

  • Scontro Cavanna-Burioni sull’utilizzo della idrossiclorichina per combattere il Covid

  • Ennesimo tragico infortunio sul lavoro, agricoltore muore schiacciato dal trattore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento