A Farini e Ferriere le prime unioni gay della Valnure

Nel Municipio del capoluogo dell'Alta Valnure celebrata nel pomeriggio del 23 dicembre l'unione tra l'italo-americano Gary Peter e Diego. Nei giorni scorsi celebrata un'unione anche a Farini

Da sinistra: Diego e Gary Peter con il celebrante Francesco Bergonzi

Festa grande a Ferriere. Dopo le prime unioni civili che si sono tenute nei municipi di Rottofreno e Marsaglia, è arrivato anche il turno del capoluogo dell’Alta Valnure. A unirsi in "matrimonio", nel primo pomeriggio del 23 dicembre, sono stati il 53enne Gary Peter Casella - americano con origini ferrieresi che da qualche anno è tornato a vivere sul territorio valnurese - e Diego Voccia. La cerimonia si è tenuta in Municipio, davanti al funzionario dell’anagrafe comunale Francesco Bergonzi. I due hanno deciso di stabilirsi a vivere nella piccola frazione di Sarmadasco, a pochi chilometri da Ferriere. «Rimarremo ad abitare a Sarmadasco – spiega il 35enne Diego, di origini napoletane - perché ci troviamo bene. Io ho preso la residenza qua perchè mi sento ben accolto e amato dalla comunità di Ferriere». Fiori d’arancio anche poco lontano da Ferriere. Nella vicina Farini, proprio nei giorni scorsi, si sono unite in matrimonio in Municipio anche due donne che vivono in zona.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • Animale sulla strada, si ribalta tra il guard rail e il muro di una casa

  • Con la caldaia rotta accendono il gas per scaldarsi, famiglia intossicata

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

  • Farini, addio al ristoratore Adriano Figoni

Torna su
IlPiacenza è in caricamento