«A Piacenza il problema sicurezza è reale, non percepito»

Il sindacato di Polizia municipale Sulpl: «In qualità di presidente del Forum italiano per la sicurezza urbana, il nostro sindaco dovrebbe lottare nelle opportune sedi per la categoria della Polizia municipale»

«Riteniamo giuste le considerazioni che il sindaco Dosi ha fatto riguardo alla polizia municipale commentando il gesto del tabaccaio Mauro Saccardi che ha sventato una rapina; è la medesima richiesta di diritti e tutele che il Sulpl porta avanti da quando nel 2011 Monti ha rinnegato la nostra categoria». Lo afferma in una nota il sindacato di polizia Sulpl di Piacenza.

«Certo - scrive il Sulpl - non basta scriverlo in calce ad un articolo. In qualità di presidente del Forum italiano per la sicurezza urbana, il nostro sindaco dovrebbe lottare nelle opportune sedi per far restituire alla categoria quei riconoscimenti. Piacenza poi dovrebbe essere un modello in quanto a sicurezza e invece, come testimoniato dai quotidiani e molteplici fatti di cronaca cittadina, sembra essere proprio meritevole di salire sul podio ed indossare la "maglia nera" per la sicurezza che qualcuno voleva consegnarle già nel 2014. Della polizia municipale e di cosa è stato fatto (o non fatto) avremo modo di parlarne ampiamente nelle prossime settimane. Esprimiamo tutta la nostra solidarietà e vicinanza al nostro cittadino-coraggio per come si è difeso stamattina. Ci auguriamo che dopo questo ennesimo episodio di violenza, le autorità competenti facciano più che serie riflessioni sul problema sicurezza a Piacenza, che è reale e non percepito. Occorre intervenire con assoluta determinazione e concretezza; e chi di dovere dovrà anche riflettere seriamente su cosa vuol fare della sempre più esigua polizia municipale piacentina».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «Noi non ce l’abbiamo fatta». Dopo 15 anni di attività la trattoria finisce in “svendita”

  • Ripescata nel Po un'auto con a bordo un cadavere, è Daniele Premi

  • Nuovo decreto e spostamenti tra Regioni e Comuni: cosa si può fare (e cosa no) dal 16 gennaio

  • Per 30 anni in prima linea, il 118 piange Antonella Bego. «Perdiamo una professionista e un'amica»

  • Frontale tra due auto a Fiorenzuola: tre feriti, uno è gravissimo

  • L'Emilia-Romagna resta arancione, firmato il nuovo Dpcm

Torna su
IlPiacenza è in caricamento