A Piacenza la conferenza 2015 dell’associazione di studi regionali

Alla Cattolica per tre giorni (25-26-27 maggio) 430 partecipanti da tutto il mondo

Timpano, Rezoagli, Rizzi e Baussola

Si svolgerà presso l’Università Cattolica di Piacenza, da lunedì 25 a mercoledì (mattina) 27 maggio, l’edizione 2015 della “regional studies association european conference” che riunirà presso l’ateneo piacentino (con diversi excursus in città e provincia), ben 430 partecipanti provenienti da paesi di tutto il mondo, in prevalenza dall’Unione Europea.

Per presentare l’evento si è svolta stamane, presso la Direzione della Cattolica, una conferenza stampa cui hanno partecipato i proff. Maurizio Luigi Baussola, Paolo Rizzi e Francesco Timpano della Facoltà di Economia e Luciana Rezoagli (segreteria organizzativa). Si tratta- è stato sottolineato- di un onore per la nostra comunità e proprio in occasione di Expo 2015, con un evento che richiamerà studiosi impegnati in 5 sessioni plenarie e 112 parallele, a discutere e confrontarsi sugli attuali squilibri sociali ed economici dell’attuale fase di globalizzazione che necessita di un ripensamento degli attuali modelli di sviluppo territoriale ed internazionale.

Disuguaglianza, rischi ecologici, scarsa crescita in molti paesi e territori, pongono al centro del dibattito scientifico e politico, valori ed istituzioni. Nel primo caso, quali sono quelli da promuovere? Nel secondo, quali sono le riforme necessarie per superare la recessione determinata dalla crisi finanziaria? E quali possono essere gli strumenti per rafforzare le capacità delle regioni e città di adattarsi ai cambiamenti in atto ed aumentare la resilienza (ovvero la capacità di fronteggiare in modo positivo eventi e difficoltà) dei territori?

Ma questo importante evento sarà anche l’occasione di una vetrina europea per il nostro territorio. Alla domenica (24) dalle 9,30, un Tour in Val Trebbia e la visita a Bobbio, mentre al pomeriggio visita al centro storico di Piacenza. Al lunedì concerto di Inerbia a Palazzo Gotico ed una visita al Teatro Municipale, mentre la cena sociale si svolgerà nella suggestiva sala degli Arazzi del Collegio Alberoni. Insomma Piacenza capitale per il 2015 dell’agenda per lo sviluppo globale sostenibile e l’occasione di mostrare a tanti studiosi il suo “abito” discreto ma affascinante, storico, culturale, paesaggistico ed eno-gastronomico, a due passi da Expo 2015.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro tra due camion in autostrada, muore 56enne piacentino

  • Si schianta in moto contro un'auto che fa inversione, giovane all'ospedale

  • Norme anti covid, multati due locali aperti dopo mezzanotte. Nei guai anche un cliente senza mascherina

  • Ennesimo tragico infortunio sul lavoro, agricoltore muore schiacciato dal trattore

  • Ladri sfondano l'ingresso e portano via le bici da corsa, fallisce il colpo da Raschiani

  • Come non sporcare la mascherina con il trucco

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento