A Rottofreno il controllo di vicinato funziona, si raccolgono nuove adesioni

Nel territorio comunale di Rottofreno, da un anno, i furti si stanno combattendo anche con il “Controllo del vicinato”. L’iniziativa di sicurezza urbana è ora in fase di implemento. Dopo la riunione del 4 aprile a San Nicolò, il prossimo appuntamento sarà giovedì 20 aprile alle 21 nella sala del consiglio comunale a Rottofreno. La cittadinanza è invitata per un resoconto dell’attività svolta finora e per la raccolta di nuove adesioni. Nuove adesioni potranno essere segnalate durante la serata del 20 aprile oppure all’indirizzo mail della biblioteca. In allegato la locandina. Promotori dell’iniziativa, seguita dall’assessore Stefano Giorgi, sono: Comune di Rottofreno, Unione dei Comuni Bassa Valtrebbia - Valluretta, Carabinieri e Associazione nazionale “Controllo del vicinato”. In questo anno sono già stati raggiunti importanti obiettivi. Ad esempio, a San Nicolò sono stati arrestati due ladri (di auto e di appartamento) dietro segnalazione di cittadini. I gruppi di controllo del vicinato hanno inoltre comunicato la presenza di venditori porta a porta che promettevano bonus su contratti di energia elettrica e gas che non erano concordati con il Comune. Quest’ultima notizia si è rivelata assai sentita dalla cittadinanza: ha totalizzato 2.894 letture sul sito internet municipale e 9.216 letture sul sito del sindaco.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Carla non ce l'ha fatta, il suo alpino Stefano la piange dopo la serenata davanti all'ospedale

  • Cacciatore cade in un dirupo e muore

  • Cene e ritrovi clandestini in due locali, blitz della finanza: multa per tutti e attività sospesa

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

  • Le spaccano la faccia contro una cancellata per rapinarla della borsa

  • Nuova ordinanza della Regione: aperti i negozi nei festivi. Ma si rimane in fascia arancione

Torna su
IlPiacenza è in caricamento