rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Cronaca

Abitazioni allagate, strade chiuse e invalidi tratti in salvo: tutti i danni del maltempo

La Prefettura di Piacenza ha attivato l'unità di crisi la notte tra domenica e lunedì coordinando gli interventi e tenendo traccia di tutte le situazioni di pericolo. Vigili del fuoco, protezione civile in prima linea per soccorrere le persone in difficoltà

Sono caduti una media di circa 90 millimetri di pioggia in tutta la provincia; nella parte appenninica si sono registrati picchi di 100/120 millimetri di pioggia, a fronte di una media annua di circa 800/900 millimetri.
Nel capoluogo sono caduti circa 60 millimetri di pioggia.
Dalla notte di domenica è stata aperta in Prefettura la sala di protezione civile per raccogliere le informazioni e coordinare gli interventi.
Le precipitazioni hanno interessato in particolare la zona orientale della provincia che è attraversata dal fiume Arda e dai torrenti Chiavenna, Chero e Riglio.
Frana Alluvione Maltempo veggiola riglio-2Dalle 22.30 di domenica inoltre la diga di Mignano sta rilasciando 55 metri cubi di acqua al secondo, procedura questa che si è resa necessaria a causa delle ingenti precipitazioni; la citata manovra non ha determinato problematiche di rilievo.
Per quanto riguarda il fiume Arda si sono verificati una serie di allagamenti a Cortemaggiore e più precisamente in Località San Martino d’Olza dove un’abitazione è stata messa in sicurezza; in Comune di San Pietro in Cerro invece si è reso necessario intervenire per soccorrere un disabile presso la sua abitazione.
Si sono poi riscontrate esondazioni del torrente Chiavenna a Chiavenna Landi di Cortemaggiore, nelle località di La Chiusa, Saliceto e Roveleto in Comune di Cadeo, nonché presso il Comune di Lugagnano.
Nelle predette località si è reso necessario interrompere la circolazione stradale.
Nelle zone sopracitate, ove si sono anche verificati allagamenti di campi e di alcune cantine e garage, è intervenuto il personale dell’Arma dei Carabinieri, della Protezione Civile Provinciale, dei Vigili del Fuoco e del Corpo Forestale dello Stato.

Frana Alluvione Maltempo veggiola riglio-3Anche i torrenti Chero e Riglio, che confluiscono nel torrente Chiavenna, hanno provocato esondazioni nelle campagne e in qualche casa isolata presso alcune frazioni dei Comuni di San Giorgio Piacentino, Pontenure, Caorso, Carpaneto e Castell’Arquato.
Nel Comune di Gropparello è franata una parte della strada comunale che collega lo stesso comune alla località Veggiola. Anche qui è intervenuto personale dell’Arma dei carabinieri e del Comune di San Giorgio Piacentino che ha provveduto ad interdire il transito.

A Roncaglia, dove la situazione è stata attentamente seguita dal personale del Comune e dal Corpo della Polizia Municipale che ha presidiato la frazione, si sono verificati alcuni allagamenti di campi.
Da ultimo è stato interdetto il transito sulla Strada Provinciale 21 che collega Lugagnano a Morfasso in Comune di Vernasca per l’erosione della massicciata stradale sempre dovuta alle ingenti piogge.

Per fronteggiare le esigenze legate agli eventi sopra descritti sono state impiegate anche 12 squadre di volontari del Coordinamento Provinciale di Protezione Civile; 5 di queste si sono adoperate in Comune di San Pietro in Cerro per il rialzo degli argini del fiume Arda, 1 squadra è intervenuta in comune di Vigolzone per allagamenti dovuti allo straripamento di canali di bonifica, 3 squadre hanno operato a Cadeo, in Val Chero e Val Riglio e ancora 3 squadre sono intervenute a Cortemaggiore sui torrenti esondati.
Il Centro di Coordinamento Soccorsi (CCS) che è stato attivato presso la Prefettura di Piacenza continua a monitorare attentamente la situazione e resterà attivo fino a cessate esigenze. Allo stato attuale non si sono comunque riscontrate particolari problematiche alla popolazione. 
Alle 12.30 di lunedì 29 febbraio i livelli di tutti i fiumi e torrenti sopracitati risultano in calo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Abitazioni allagate, strade chiuse e invalidi tratti in salvo: tutti i danni del maltempo

IlPiacenza è in caricamento