rotate-mobile
Cronaca Barriera Milano / Via X Giugno

Abusivi nei locali dell'ex Camuzzi, la proprietà li vuole fuori. Pallavicini: «Vergognoso»

Ventun'anni e incinta di 3 mesi, con il compagno e altre tre coppie ha occupato alcuni locali dell'ex Camuzzi Gasometri in via X Giugno. Hanno trasformato gli uffici nella loro casa ma a breve dovranno andarsene: l'edificio dovrà essere abbattuto. Pallavicini (Prc): «Inaccettabile»

Ventun'anni e incinta di 3 mesi, con il compagno e altre tre coppie ha occupato alcuni locali dell'ex Camuzzi Gasometri in via X Giugno. Senza un tetto e con lavori saltuari, questi ragazzi, tutti italiani, hanno trovato riparo in questa azienda abbandonata ormai da anni. Negli uffici hanno sistemato alcuni materassi, rendendo l'ambiente il più accogliente possibile, trasformandolo nella "loro" casa a tutti gli effetti. Purtroppo questa storia non poteva avere un lieto fine: è occupazione abusiva. I ragazzi si erano anche allacciati abusivamente alla luce, correndo un grosso pericolo.

La scorsa settimana erano già stati avvertiti: avrebbero dovuto lasciare lo stabile entro pochi giorni. Il curatore fallimentare che si sta occupando dello stabile si era rivolto alle forze dell'ordine per risolvere con uno sgombero l'occupazione abusiva e procedere quindi alla demolizione dell'edificio, ma loro non hanno un posto dove andare e dicono: «Ci hanno mandato via anche dagli edifici demaniali in viale Malta, qua non facciamo male a nessuno, non abbiamo un posto dove andare e nessuno ci aiuta».

Verso le 8 del 28 luglio, quindi, la polizia municipale e il responsabile dell'azienda edile che si sta occupando dei lavori in quell'area si sono presentati ai cancelli. A sostenere le tre coppie anche il consigliere comunale Carlo Pallavicini con alcuni ragazzi del Nap: «Si tratta di un fatto drammatico e gravissimo. In tempo di crisi occupare diviene sempre più spesso l'unico strumento a disposizione dei giovani, dei lavoratori e dei precari per poter avere una vita. Occupare non è legale. Ma che legge è la legge che sbatte le famiglie in mezzo alla strada? Siamo e saremo al loro fianco in questa battaglia». 

Alle 10, dopo due ore, ancora nulla di fatto: pare che si siano attivati i servizi sociali anche e soprattutto per tutelare la giovane incinta. Il finale di questa vicenda quindi è ancora tutto da scrivere. Per ora le quattro coppie potranno rimanere all'ex Camuzzi in attesa che l'iter giudiziario necessario per sgomberare faccia il suo corso.

Sgombero ex Camuzzi via X Giugno ©Gatti/IlPiacenza

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Abusivi nei locali dell'ex Camuzzi, la proprietà li vuole fuori. Pallavicini: «Vergognoso»

IlPiacenza è in caricamento